venerdì, gennaio 21, 2005

Box Model Reloaded

A proposito dell'annosa questione del box model, cioe' del fatto che W3C lo vuole in un modo e IE lo fa in un altro. Esistono una serie di trucchi per aggirare l'inconveniente ma ci sono due soluzioni piu' "eleganti", che vado ad illustrare.

*** Doctype - from IE to W3C

If you use a doctype to switch to 'Strict mode', Explorer 6 Windows and Opera 7 switch to the W3C box model.
Vedi articolo su: msdn.microsoft.com
[ Works on IE6 and Opera7 ]

*** Box Sizing - from W3C to IE

A new CSS3 declaration currently under consideration at W3C allows you to switch box models easily. The official syntax is:
box-sizing: border-box
box-sizing: content-box
The first declaration will cause the box sizes to be applied to the border and everything inside it (traditional model), the second one will cause the box sizes to be applied to the content only (W3C model).
[ Works on Explorer 5 Mac / Opera 7 ]

Mozilla supports its own variation of this declaration:
-moz-box-sizing: border-box;
-moz-box-sizing: content-box;
-moz-box-sizing: padding-box;
The first two declarations behave exactly like their CSS3 counterparts. The third one is a Mozilla extension: it will cause the box sizes to be applied to the padding and everything inside it.
[ Works on Mozilla ]

Nota: le proprieta' di Mozilla che iniziano con "-moz" sono proprieta' aggiunte dai programmatori ma che non sono compliant con le specifiche W3C, o perche' non esiste la proprieta' analoga o perche' il team Mozilla non l'ha ancora implementata correttamente o perche' il W3C non l'ha ancora approvata

giovedì, gennaio 20, 2005

Targhe alterne

Ottimista il governatore della Lombardia Roberto Formigoni. "Mi sembra che la circolazione a targhe alterne stia funzionando. Ho visto una diminuzione del traffico, poi saranno i dati dei controlli ufficiali a dirlo"

Non capisco la logica delle targhe alterne se non quella di incentivare la gente ad acquistare due auto con targhe pari e dispari. A livello concettuale rimane irrisolto il dilemma di una situazione in cui da una parte si incentiva l'acquisto di auto fino ad arrivare al punto che in italia esiste una auto per ogni abitante e si impongono tasse sul possesso, sulla circolazione, pedaggi, benzina, assicurazione ecc, dall'altra poi si "vieta la circolazione" nel tentativo di disincentivare l'uso delle auto di cui si e' incentivato l'acquisto.

Ci sono due considerazioni fondamentali, la prima e' che dovrebbero rendere noto quanto incide sull'inquinamento totale il provvedimento di targhe alterne del giovedi, la seconda e' che se lo scopo e' ridurre le emissioni inquinanti nell'aria mi vengono in mente un certo numero di alternative che potrebbero essere applicate ottenendo una "riduzione" in percentuale sicuramente molto superiore al risultato di una "incerta diminuzione del traffico" un giovedi' a caso.

Concludo poi ribadendo che secondo me e' assolutamente ingiusto penalizzare tutti i veicoli senza distinzione di sorta perche' chi come me guida uno scooter, tra l'altro compatibile con la normativa CEE, incide in maniera molto ma molto minore di chi guida un veicolo piu' grande, anche in considerazione del fatto che la marmitta catalitica per entrare a regime deve raggiungere una determinata temperatura per cui per spostamenti brevi e' inutile. Per assurdo devo lasciare a casa lo scooter che inquina pochissimo e prendere l'auto che inquina 10 volte tanto che pero' ha la targa pari.

mercoledì, gennaio 19, 2005

Life in Cinisello Beach


First Snow in 2005



Mist in a sunny morning



Winter afternoon.

domenica, gennaio 16, 2005

Compleanno del cugino Alessandro

Prosegue la serie dei miei esperimenti fotografici con la vecchia macchinetta digitale. Ecco qui i festeggiamenti per il compleanno di mio cugino Alessandro. Mancano all'appello mio fratello Guido e la sorella di Alessandro, Elisabetta.


Io in piedi, da sinistra zia, mamma, sorella e Alessandro

Si apparecchia per il dolce e lo spumante

Alessandro e zia Alba

Alessandro e zio Edoardo