lunedì, gennaio 30, 2006

I parenti non te li puoi scegliere, gli amici si

Ci sono due Stati europei, Danimarca e Norvegia, che stanno subendo le conseguenze di una «guerra santa» scatenata dall'insieme del mondo musulmano per la pubblicazione di 12 vignette che ritraggono il profeta Maometto.
[...]
Il risultato è che sono stati condannati a morte i vignettisti e i direttori dei due giornali. Tutti i governi musulmani hanno formalmente protestato e messo in guardia «dalla reazione nei Paesi islamici e nelle comunità musulmane in Europa»(!). Dall'Arabia Saudita alla Mauritania è stato promosso il boicottaggio delle merci danesi e norvegesi. Gli ambasciatori musulmani vengono richiamati per protesta, mentre la Libia ha deciso di chiudere la propria sede diplomatica a Copenaghen. Ovunque gli imam delle moschee incitano le masse a riscattare l'onore e la dignità del profeta. La Lega Araba, l'Organizzazione per la Conferenza islamica e la Lega musulmana mondiale intendono interessare del caso le Nazioni Unite per far approvare una risoluzione che denunci il «razzismo, la discriminazione e l'islamofobia» di cui sarebbero vittime i musulmani in Occidente.
- Dal Corriere Una fatwa spegne la satira

Da cui, si capisce meglio il senso del muro che hanno costruito gli Israeliani. Altro che abbatterlo, bisogna farlo MOOOLTO piu' lungo.

venerdì, gennaio 27, 2006

mercoledì, gennaio 25, 2006

Lorenzo a 56K

Probabilmente non interessa a nessuno ma Lorenzo went offline perche' gli hanno staccato la ADSL. In attesa che venga ripristinata, cosa che potrebbe accadere tra un mese o due, potra' collegarsi solo col modem, probabilmente verso sera. Adios amigos.

Edit - Questa e' la storia: stanco di pagare oltre 36 euro al mese per una ADSL che avrebbe dovuto essere 4/256 ma non e' mai andata sopra i 2, ho provato a chiedere a Telecom di passare da Tin ad un contratto Alice da 20 euro, anche se era l'offerta peggiore. Mi hanno riposto di no, che dovevo comunque disdire il contratto. E cosi ho fatto, a Novembre ho sottoscritto Tiscali Flat da 19.95 per 2/256. Il giorno 4 Novembre ho mandato un fax a Tiscali e il giorno 8 Novembre e' stata inviata raccomandata AR a Tin. Tin mi risponde ai primi di Dicembre che il contratto verra' disdetto alla naturale scadenza il 23 Gennaio. Martedi 24 Gennaio mi chiudono l'account ma la linea risulta ancora accupata. Intanto Tiscali ha chiuso la procedura di attivazione perche' la linea risulta occupata, ho telefonato e l'hanno ricominciata. Per cui adesso sono nella terra di nessuno, senza account, con la linea occupata da un gestore col quale ho chiuso il contratto e un contratto pendente con un altro gestore che pero' a quanto pare sta a guardare. Nota bene, l'addetto al call center Tiscali la prima volta mi ha detto che in 2 o 3 giorni mi avrebbero riattivato la linea, poi sono diventati 10-15 giorni lavorativi, l'ultima volta 20 giorni lavorativi.

sabato, gennaio 21, 2006

La cache di Firefox

Sapete che i browser per tradizione hanno una "cache", cioe' memorizzano le pagine che visitate sul vostro computer in modo che quando le richiedete una seconda volta il browser cerca di riutilizzare il piu' possibile gli oggetti che ha memorizzato invece che scaricarli ancora da Internet. Era una funzione indispensabile coi modem, diventa sempre meno necessaria con le connessioni veloci, cosi come i proxy. A proposito, Google ha un servizio di proxy che utilizza la loro rete di server e che trovate sul GoogleLab, l'ho provato e funziona, installa automaticamente una icona nella traybar e in IE, piu' una estensione per Firefox. Un po' intrusivo ma probabilmente utile con connessioni lente.

Comunque, Firefox ha DUE cache, una nella memoria RAM e una sul disco. Si possono impostare alcuni parametri nelle opzioni ma io consiglierei di lasciare quelli predefiniti. La cosa interessante e' che facendo "about:cache" nella barra degli indirizzi si ottengono le statistiche di utilizzo della cache.
Inoltre, esiste una estensione che visualizza le stesse statistiche nella status bar, eccola: Cache Status

giovedì, gennaio 19, 2006

AdBlock , cioe' filtrare i banner con Firefox

La prossima settimana accadra' l'evento temuto e cioe' dovrebbero disattivare la mia linea ADSL di Virgilio - Tin, dopodiche' Tiscali dovrebbe attivarne un'altra. Come faro' senza connessione? Mah...

Veniamo al dunque. Anni fa fu creata una estensione chiamata "AdBlock" che serve per filtrare un oggetto qualsiasi dalle pagine Web, usando delle regole tipo *ads* (o regular expressions per quelli che le sanno usare). In questo modo qualsiasi cosa con dentro la parola "ads" viene ignorata da Firefox, non solo in fase di render della pagina ma non viene nemmeno scaricata dal webserver.
Si possono anche usare di filtri avanzati gia' pronti e tenerli aggiornati con un'altra estensione che si chiama "Filterset.G Updater".
Per molto moltissimo tempo AdBlock non venne piu' aggiornata e quindi con il succedersi delle varie versioni di Firefox fu necessario introdurre delle patch e alla fine uno sviluppatore creo' una versione modificata chiamata AdBlock Plus, che partiva dallo stesso codice di AdBlock introducendo alcune modifiche.
Recentemente, cosi come misteriosamente si era interrotto, lo sviluppo di AbBlock e' ripartito.
Pero' e' successo un inguacchio perche' lo sviluppatore di AdBlock Plus pare sia passato nel team di AdBlock e ha "ceduto" il nome AdBlock Plus ad un altro sviluppatore che, ritenendo il codice di AdBlock (e AdBlock Plus originale, che era derivato da AdBlock) obsoleto e mal fatto, ha deciso di riscrivere l'estensione completamente, creando una nuova estensione AdBlock Plus ma col nome vecchio.
Cosi adesso esistono due estensioni con nome simile ma che hanno un codice completamente differente, AdBlock e AdBlock Plus.
Personalmente vi consiglio AdBlock Plus "the next generation" perche' funziona molto ma molto meglio delle versioni precedenti.

La trovate qui: Mozdev - AdBlock Plus
Per chi e' interessato, suggerisco di leggere il changelog.

domenica, gennaio 15, 2006

Come e' fatta una cometa?


This image shows the comet Wild 2, which NASA's Stardust spacecraft flew by on Jan. 2, 2004. This image is the closest short exposure of the comet, taken at an 11.4-degree phase angle, the angle between the camera, comet and the Sun. Image credit: NASA/JPL-Caltech
NASA - Missione STARDUST


Inoltre, i due rover su Marte stanno ancora funzionando ad oltre un anno di distanza, il loro status lo trovate al sito:
NASA - MARS ROVERS

mercoledì, gennaio 11, 2006

Cultura del Giappone in pillole

Vi segnalo questo blog che e' interessante perche' e' scritto da un signore giapponese che a quanto pare e' interessato all'Italia abbastanza per imparare l'italiano e scrivere nella nostra lingua sul suo blog riguardo aspetti della vita quotidiana giapponese.
DAL GIAPPONE di Masahiko Kobayashi


EDIT:
In aggiunta ho trovato il blog di Elio: Il Blog di Elio e le Storie Tese