martedì, gennaio 19, 2010

Antivirus gratuito - Avast 5

ALWIL è una azienda con sede a Praga, Repubblica Ceca.
Hanno appena rilasciato la versione 5 di Avast qui: www.avast.com.
Oggi sono disponibili le versioni inglese e francese, le altre lingue seguiranno nei prossimi giorni.
La versione gratuita si chiama, indovinate un po', "Free Antivirus" (prima era "Avast Home Edition") e presenta una interfaccia completamente ripensata, risolvendo cosi il principale problema della versione 4.x che era la usabilità, a parte ovviamente l'estetica.
Occorre registrarsi per ottenere una licenza "free" valida un anno, quando la licenza scade se ne richiede un'altra.
Avast 5 ha un set di feature molto completo per un antivirus gratuito, non ha limitazioni o nag screen e sul mio sistema Win2K con 256Mega di RAM non consuma troppe risorse.
Per cui ve lo raccomando.

Nota: come d'abitudine in questi casi, esistono due versioni a pagamento di Avast, una è la versione "Professional" che aggiunge una funzione di "sandbox" per isolare i programmi sospetti dal sistema e una versione "Internet Suite" che aggiunge alla precedente un "personal firewall" e un filtro per le email spam.

Suggerimento: se usate un mail client e vi collegate al mail server con una connessione SSL, dovete andare nelle opzioni del mail client e disabilitare SSL. Infatti Avast si frappone tra il vostro client e il mail server e provvede lui a fornire SSL. Il motivo ovviamente è quello di potere aprire le vostre email per verificare la presenza di virus prima di farvele aprire.

Se non vi piace Avast o se avete un qualche problema, l'altro antivirus gratuito che vi suggerisco è Antivir della azienda tedesca Avira. E' molto efficace ma la versione gratuita ha diverse feature in meno di Avast e apre un nag screen ad ogni update. D'altra parte è più semplice.

2 commenti:

  1. Io uso AVG 8.5 da diversi anni e solo una volta, nel 2008, mi ha creato un problema: mi ha cancellato una DLL di sistema e mi è toccato riinstallare XP Home Edition daccapo.

    RispondiElimina
  2. Ho usato anche io AVG per lunga pezza ma al momento non lo raccomanderei rispetto ai due prodotti sopra citati, Avast e Antivir.

    In ogni caso, non serve reinstallare il sistema operativo da capo, dovrebbe bastare recuperare il file in questione dal disco di installazione con il comando "extract".

    Windows ha inoltre una serie di strumenti di ripristino per risolvere i problemi piu' comuni.
    Se fai una ricerca su Google trovi tutte le informazioni, come idea prova a dare una occhiata qui:
    http://www.krisopea.it/mvp/Restore.htm

    RispondiElimina