venerdì, giugno 18, 2010

Router D-Link DSL 2740b E1

Ovvero il fantasmagorico universo D-Link.

Veniamo subito al sodo: fino ad oggi ho usato due router D-Link ed entrambi avevano una simpatica caratteristica: non funzionavano col firmware pre-installato.

Cos'è il firmware? Un router in sostanza è un piccolo computer e ha un suo software che presiede al funzionamento delle varie componenti. Questo software dicesi "firmware".

Quindi non state nemmeno li a provare, la prima cosa da fare è recarsi sul sito D-Link Italia, accedere alla sezione "supporto" e poi all'area FTP, cercare il prodotto in questione e quindi il firmware più recente disponibile. Scaricare il firmware e installarlo tramite l'apposita funzione del router.
Link diretto:
ftp://ftp.dlink.it/Products/DSL/DSL-2740B/Firmware/Hw_E1/
(Attenzione: sul retro del router c'è l'indicazione di versione, questo è per E1, se invece avete C2, dovete salire di un livello)

Vi accludo due link utili per il modello in oggetto:
Hardware Upgrade - DLink DSL-2740B Modem router 802.11n Wireless ADSL2/2+
D-Link Unofficial Forum - DSL-2740B E1 - Modem router 802.11N Wireless ADSL2/2+

Attenzione: consiglio di limitarsi alle versioni firmware rilasciate da D-Link Italia per non invalidare la garanzia (che comunque credo duri due anni).

Ora, considerazioni generali: a me sembra INCREDIBILE che un prodotto venga immesso sul mercato con un software preinstallato che ne danneggi in maniera sostanziale il funzionamento, rendendolo quasi inutile. Eppure è quello che fa D-Link. La mia esperienza è troppo limitata per dire se è una prassi comune a tutte le marche. Comunque, considerato che si tratta di prodotti SOHO, cioè per l'uso domestico, è una prassi non solo suicida dal punto di vista commerciale ma anche a danno del cliente che potrebbe non essere in grado di aggirare l'inconveniente. A naso direi che ci sarebbero anche gli estremi generali per una azione legale...

E domanda cosmica: al giorno d'oggi c'è ancora qualcuno che sa fare davvero un lavoro qualsiasi? Esiste da qualche parte un minimo di competenza e di integrità?

10 commenti:

  1. Ciao. Sul sito che hai linkato D-Link Unofficial Forum hanno pubblicato un firmware beta E1 EU_DSL-2740B_5.17b20100526 (0527104137) che risolve la quasi totalità dei problemi.

    http://www.dlink-forum.info/index.php?topic=266.0

    RispondiElimina
  2. Grazie ma lo sapevo (vedi link al sito sopra).
    Il problema e' che:
    1. Il firmware che hai citato NON è disponibile sul sito D-Link. Il sito che lo distribuisce afferma che gli è stato dato in esclusiva perché sia testato. Io preferirei una release ufficiale.
    2. Come ho scritto sopra, installare un firmware "non ufficiale" potrebbe invalidare la garanzia.
    3. Per il momento non ho problemi insormontabili con il 5.17b49 di cui sopra.

    A margine, sarebbe bello che D-Link fosse decisamente più trasparente su tutta la faccenda dei firmware e dei "bug" invece di demandare il tutto ai vari "forum-non-ufficiali"...

    RispondiElimina
  3. è importante parlarne così si ha l'esatta cognizione di come questi "signori" trattano gli utenti... paganti!

    RispondiElimina
  4. Be' fanno di peggio, vedi Apple, Microsoft, eccetera.

    RispondiElimina
  5. Ciao, a scanso di equivoci, il D-Link Unofficial Forum è a tutti gli effetti un canale ufficiale D-Link di beta testing sul modello del corrispondente forum americano. Lì troverai per molti modelli firmware di assistenza e beta non distribuiti sull'ftp italiano per comprensibili ragioni: una fase di beta testing protocollare dura mesi e in caso di problemi potrebbe teoricamente comportare il rientro in RMA di numerosissime macchine contemporaneamente. Per questo lo staff del forum viene fornito di sample hardware e software per testare i prodotti e dare suggerimenti sul forum.
    Recentemente è stata pubblicata una nuova versione del firmware di luglio 2010 per la versione E1, nonchè una nuova versione del firmware anche per la versione C2 del router.

    Ribadisco: tutti i firmware presenti su quel forum sono compilazioni ufficiali o beta dei laboratori software D-Link e nessun software consigliato proviene da altra fonte o viene prodotto da altri soggetti.

    RispondiElimina
  6. Scusa, d'accordo che viviamo in un'epoca in cui il principio di non contraddizione e' ignorato dai piu', pero':
    "Ciao, a scanso di equivoci, il D-Link Unofficial Forum è a tutti gli effetti un canale ufficiale D-Link"

    Non farmi ridere con la "fase di beta testing protocollare", visto che razza di porcheria viene preinstallata sul prodotto nuovo. Ma cosa hanno "beta-testato protocollarmente" che meta' delle funzioni del router col firmware preinstallato non vanno... dai, siamo seri, basta accendere il router ed usarlo per 5 minuti per vedere che non va. Protocollo di sto @#@#.

    D'accordo, il firmware distribuito nel "Unofficial Forum" viene dai "laboratori D-Link". I quali pero' a quanto pare preferiscono non assumersene la responsabilita', cosa che personalmente mi infastidisce parecchio e mi suggerisce di attendere una release ufficiale, della quale poi mi posso lamentare con D-Link.

    RispondiElimina
  7. Rispondo con molto ritardo al tuo post di agosto per dire che il beta testing pre-vendita non viene fatto in Italia e che, quindi, problematiche specifiche dei mercati nazionali devono essere risolte in loco.
    Chi possiede il modello E1 e ha aggiornato al firmware 5.17 beta del 17 settembre 2010 noterà un funzionamento decisamente più stabile del prodotto.

    RispondiElimina
  8. Non ci sono scuse per la qualita' del firmware che ho ricevuto pre-installato sul router D-Link in questione. Un prodotto del genere non dovrebbe essere commercializsato semplicemente perche' NON FUNZIONA. Il fatto che si possa rimediare in qualche modo andando alla ricerca di un aggiornamento non cambia nulla.

    RispondiElimina
  9. ciao a tutti, mi trovo qui perchè ho un problema con un 2740b e1...
    Non sono troppo convito del prodotto in questione, acquistato sul mercato italiano a settembre 2010. In particolare sto cercando di capire perchè la porta ethernet 2 non funzioni.. Altre stranezze comunque le ho trovate sul software, dove le opzioni a disposizione non corrispondono alle voci effettive..
    Pero', tanto per non puntare il dito solo su d-link, qualche tempo fa ho acquistato per un mio amico un belkin.. ed indovinate cosa ho dovuto fare prima di poterlo utilizzare su una linea alice? un bell'aggiornamento del firmaware alla versione credo inglese.. versione che mi ha suggerito il centro assistenza della belkin al telefono, dopo che avevo speso metà pomeriggio a capire se i problemi di mancata connessione potessero dipendere dalle 4 borchie telecom in serie (che ovviamente ho parallelizzato), dall'eventuale attivazione della linea o da eventuali virus sul pc del mio amico.
    Ma sti costruttori non conosceranno prima di destinare i prodotti al mercato italiano quale siano i principali standard ADSL in Italia?
    Non ci posso ne voglio credere che abbiano sperato che uno non finisse per installare un apparato su linea alice di telecom italia!!
    E poi, immaginatevi se il mio amico pensionato fosse riuscito a risolvere il problema in autonomia..
    Speriamo in tempi migliori, speriamo bene, provo ad aggiornare il firmware del mio dlink, saluti, Luca.

    RispondiElimina
  10. Siamo una manica di scemi perche' permettiamo a queste multinazionali di venderci prodotti cinesi scadenti ad un prezzo gonfiato di 10 volte.

    In un mondo perfetto dovrebbe esistere una autorita' che, verificata la non conformita' del prodotto al mercato italiano, obblighi l'azienda a ritirarlo dal mercato e a sostituirlo con uno funzionante o rifondere i clienti.

    Ma viviamo in un mondo in cui quando la speculazione finanziaria minaccia di fare saltare tutto, i governi usano i nostri soldi per finanziare le banche e le sopra citate multinazionali, permettendogli di riprendere a speculare come prima. Lo stesso mondo in cui e' normale che le grandi aziende facciano cartello a danno dei consumatori ed e' normale che i contratti siano oscuri e formulati a solo vantaggio del providerm, che non ha nessun obbligo e a solo danno del cliente, che ha tutti gli oneri.

    RispondiElimina