martedì, novembre 08, 2011

Dedicato a Giacinto Facchetti


MILANO - Arriva la sentenza penale di primo grado di uno dei processi più discussi e «anomali» degli ultimi anni, quello di «Calciopoli». A Napoli Luciano Moggi, ex dg della Juventus, è stato condannato a 5 anni e 4 mesi di carcere per «associazione a delinquere». La sentenza accoglie quindi l'ipotesi di reato dell'accusa. Condannati anche gli ex designatori Bergamo (3 anni e 8 mesi) e Pairetto (1 anni e 4 mesi) e l'arbitro De Santis (1 anno e 11 mesi). - Dal sito del Corriere.

La incredibile campagna mediatica scatenata dalla Juventus per mistificare i fatti e che ha avuto dei picchi veramente disgustosi è stata finalmente vanificata da una sentenza penale. Istintivamente verrebbe voglia di andare a scrivere su tutti i siti e i blog dove si leggevano i dotti articoli sulle arringhe degli avvocati e sulle "prove inedite" presentate che scagionavano Juventus e Moggi per incolpare senza ombra di dubbio qualcun altro. Ma poi sopravviene la considerazione che luoghi simili non meritano la presenza di un interista e sarebbe degradante scendere sul loro piano.

13 commenti:

  1. Giacinto era un vero interista, un vero signore, come pochi ne sono rimasti.

    RispondiElimina
  2. aspetto gli juventini che mi vengano ancora a parlare di farsa... E qui parliamo di procedimento penale. Si andrà fino alla Cassazione, questo è sicuro e vige la "presunzione di innocenza" fino al passato in giudicato, ma intanto provino a riparlare di "farsopoli"

    RispondiElimina
  3. La Juventus sottolinea la sua "estraneità ai fatti", come se Moggi e Giraudo, entrambi condannati per associazione a delinquere in primo grado, non fossero stati i massimi dirigenti, come se lo "avvocato" non avesse pronunciato la famosa frase dello "stalliere del re che deve conoscere i ladri di cavalli" riferendosi a Moggi. Sono estranei. Mai visti ne conosciuti.

    RispondiElimina
  4. Mi sono bisticciato con un iuventino questa mattina perché non voleva sentire ragione.

    RispondiElimina
  5. e de sanctis che dice "alla fine dei tre gradi di giudizio qualcuno pagherà"...

    RispondiElimina
  6. moggi dovrebbe farseli in carcere gli anni della condanna (è penale)invece se ne andrà libero e gaudente a fare altri casini.Adesso il mafioso lavora con una televisione privata e da li le spara grosse le cazzate.

    RispondiElimina
  7. Ma se fino alla sentenza praticamente su tutti i media si sentiva e si leggeva che gli inquirenti erano dei pagliacci prezzolati e che tutti i procedimenti erano una montatura.

    Che Moggi scriva sui giornali e che faccia l'opinionista televisivo non mi stupisce, visto il tenore e il livello della Informazione italiana. Come diceva Murinho, prostituzione.

    RispondiElimina
  8. non so se hai visto l'articolo su sportmediaset, dove si parla tra le altre cose di "giudici che non conoscono le logiche del calcio". A me basta che conoscano il codice penale...

    RispondiElimina
  9. Si buoni anche quelli di Mediaset. Servi come pochi.

    RispondiElimina
  10. quelli poi che si erano già preparati i commenti convinti dell'assoluzione, li hanno riproposti pari pari. Uno, non ricordo se su gazzetta o sportmediaset, ha esordito con "farsopoli, completamente smontata la tesi dell'accusa". Chissà se il tribunale la confermava, cosa gli davano...

    RispondiElimina
  11. Anche questa storia mi fa essere pessimista sul futuro dell'Italia. Pensa un popolo che non fa una piega rispetto al concetto di "estraneità" della Juventus rispetto all'operato del suo Amministratore Delegato e del Direttore Generale. Poi come facciamo a pretendere che un sindaco o un ministro si prendano delle responsabilità.

    RispondiElimina
  12. volevo proprio scrivere un post a tema. ma dove vogliamo andare (come italia) se c'è gente che ragiona così? nel mio blog per mesi è arrivata gente che mi accusava, dicendo "poi quando li assolvono tutti fai l'articolo eh". Lo faccio, lo faccio...

    RispondiElimina
  13. E adesso lo zerbino di casa Agnelli chiede anche un risarcimento di 444 milioni! Solo? Se li merita, certo: 444 milioni di vaffanculo.

    Amala. :)

    Ciao.

    LeNny.

    RispondiElimina