domenica, gennaio 22, 2012

Oops, guarda che strano

In Italia quando una nave da crociera va a sbattere contro un'isola, gli ufficiali misteriosamente scompaiono per un'oretta e poi si scopre che i sistemi che registrano cosa fanno gli ufficiali in plancia al momento dell'incidente erano guasti e quindi, guarda un po' che coincidenza, non hanno registrato nulla. E naturalmente anche la perquisizione delle cabine non produce alcun esito. Un po' come quando un aereo esplode misteriosamente e in quel momento tutti i radar erano o guasti o spenti, oppure le registrazioni non si trovano. E chi era di guardia soffre di amnesia o non ha visto nulla. Ci sono migliaia di fotografie di navi da crociera a pochi metri dalla riva nel corso degli anni ma guarda che strano la Compagnia di Navigazione e la Capitaneria non ne hanno mai sentito parlare.

Epperò guarda che strano gli autovelox appena fuori dai paesi e le telecamere agli incroci funzionano anche troppo perché i vigili e l'azienda che fornisce le apparecchiature fanno a mezzo. Se ti scordi di portare la macchina a fare la revisione, multa di un milione di euro e ritiro della patente.

9 commenti:

  1. capitano queste cose stranamente in Italia ultimamente e molto spesso.

    RispondiElimina
  2. Alla faccia delle stranezze!!

    RispondiElimina
  3. Eccome che capitano e vengono colpiti sempre i "poricani" gli altri si appoggiano a vicenda.

    RispondiElimina
  4. Alessandra, in questo caso direi che nessuno è senza peccato. Fa comodo a tutti mettere la questione in termine di pochi lestofanti e un popolo di innocenti e onesti ma purtroppo la realtà è che gli Italiani sono nella stragrande maggioranza cialtroni e lestofanti. E quindi un po' le diamo e un po' le prendiamo. In questo tutto sommato ha ragione Berlusconi quando dice che lui fa quello che tutti gli Italiani vorrebbero fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi riesce difficile pensare a Schettino come ad un uomo di mare: le crociere comunque sono tutte una barzelletta, costosissima per di più.

      Elimina
    2. Schettino è l'ennesimo anello di una catena di "Italiani" che risale alla notte dei tempi, cosi come "Italiani" sono i manager della Costa che lo hanno messo al comando e dai quali dipendeva, da cui una certa condotta di navigazione "turistica" e "Italiani" sono anche gli ufficiali delle "Autorità Preposte" che fino al naufragio stranamente non sapevano che le navi passavano rasenti la riva.

      Le "crociere" sono intrattenimento e spettacolo, un po' festa di paese, un po' Disneyland, un po' circo. E l'esibizionismo, i 10 minuti di celebrità, fanno parte del gioco.

      Elimina
  5. adesso secondo u giornale tedesco, tutti gli italiani si comportano, OGGI, come Schettino. Sarà vero?????

    RispondiElimina
  6. Ti invitiamo, se non ancora hai partecipato, al nostro Giveaway! Affrettati ci sono in premio i nostri prodotti gustosi!!

    http://agriturismocaversa.blogspot.com

    RispondiElimina