giovedì, febbraio 16, 2012

Estensioni per Firefox

Interessante blog post su un argomento già discusso:
McAfee is killing us

Per chi non sa l'inglese o non ha voglia di leggere, il succo del discorso è che installare una estensione o un plugin in Firefox spesso e volentieri si traduce in un consumo incontrollato di RAM, CPU e tempi di caricamento rallentati. Questo perché estensioni e plugin sono semplicemente scritti coi piedi.

Le estensioni distribuite tramite AMO, cioè il sito ufficiale di Mozilla per gli "add-on", vengono esaminate e approvate prima di essere pubblicate ma pare che siano solo il 25% delle estensioni installate dagli utenti.

La maggior parte invece viene installata nel momento in cui si installa software di terze parti, nel caso sopracitato l'antivirus MacAfee. L'utente si fida del fatto che l'azienda che distribuisce l'antivirus abbia posto tutta la cura necessaria nello sviluppo delle estensioni ma putroppo non è cosi.

Quindi fate attenzione.
Il mio suggerimento è che si può sempre creare un nuovo profilo di Firefox, sia per vedere se c'é un problema col profilo precedente sia per ritornare nella condizione "pulita".
Si fa digitando "firefox.exe -p" al prompt.

Fanno eccezione le "pseudo-estensioni", cioè quegli add-on che si installano tramite una chiave nel registro e che non si possono rimuovere dall'apposito strumento di Firefox.
In questo caso vi rimando a questo post:
Come rimuovere le pseudo estensioni

1 commento:

  1. Grazi eper le informazioni... io di solito rifuggo dagli add-on che appesantiscono e rendono meno veloci il caricamento delle pagine. Firefox l'ho installato perchè rispetto a Explorer mi crea meno casini.Comunque conservo le edizioni precedenti ed è facile disinstallare tutto e fare il Dowgrade.

    RispondiElimina