sabato, giugno 09, 2012

Ironia della Storia

Il blog di Grillo è stato messo fuori combattimento da una frangia di "hacker" del "movimento" Anonymous. Direi che dimostra la sua simpatica teoria del "Popolo della Rete" eletto dal Signore. Adesso al buon Casaleggio o chi per lui, toccherà gestire anche i rapporti con questa pseudo-organizzazione internazionale, decentralizzata ed anarchica per definizione.

8 commenti:

  1. gli hacker purtroppo sono una "brutta razza" che spacciandosi per esperti del web o giustizieri, si comportano come comuni delinquenti...

    RispondiElimina
  2. Non fanno parte del Popolo della Rete anche loro?

    RispondiElimina
  3. certo, ma sono quelli della puzzetta sotto il naso che volano invece di camminare e sempre pronti a fare danni... non credo siano utili a qualcuno in rete...

    RispondiElimina
  4. Io continuo a non capire se ci siamo o ci facciamo. E' ovvio che Grillo & Casaleggio stanno pestando i piedi a chi pensava di avere il monopolio del "ribellismo".

    RispondiElimina
  5. Forse Grillo ti é simpatico, non so, ma distruggere é facile, governare un pò meno.

    RispondiElimina
  6. Non mi sta simpatico ne lui ne quelli che da sinistra si sentono minacciati da lui. Sono d'accordo sul distruggere, infatti trovo fastidioso il "ribellimso".

    RispondiElimina
  7. Sui pirati attuali, veri o virtuali, si spara. Su quelli passati si scrivono libri e si fanno film.

    RispondiElimina
  8. Mi sfugge cosa c'entrino i pirati con Grillo&Casaleggio e con gli "Anonymous" o sedicenti tali.

    I pirati cercano il bottino, non l'audience.

    RispondiElimina