sabato, maggio 24, 2014

E cosa calpesta l'escursionista per caso?

La cacca, direte voi.
No, l'escursionista per caso si imbatte nella natura vera, non in quella che trovate ai giardinetti e quindi calpesta un serpente. Ovviamente non fa nemmeno in tempo a fotografarlo che il serpente schizza via come un fulmine.
Colubro di Esculapio
Altrimenti noto come:
Saettone

Nota: qualcuno pensa che i serpenti siano freddi e viscidi, invece è come toccare un bastone, sono secchi e alla temperatura ambiente. Nel video viene detto che i serpenti non hanno denti, ce li hanno eccome solo che non li usano per masticare ma solo per afferrare. Della ventina di specie di serpenti che vivono in Italia solo due o tre sono velenose e comunque non mordono se possono scappare. La raccomandazione è sempre la stessa, qualsiasi sia l'animale che incontrate, lasciatelo andare per la sua strada.

4 commenti:

  1. I serpenti in se non mi fanno impressione: li ho pure toccati e non mi hanno dato sensazioni spiacevoli. Il problema è che ho sempre paura di beccare quello velenoso anche perchè di solito non si vedono da lontano ma solo quando ce se li ritrova in mezzo ai piedi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai molte ma molte molte più probabilità di farti male con lo scooter che pestando un serpente velenoso.

      Elimina
  2. concordo con la frase " gli animali che incontrate lasciateli stare..." è proprio vero, questi se non si sentono minacciati spesso non attaccano...

    RispondiElimina