martedì, settembre 29, 2015

Sogno o son desto?

Sono sempre più indeciso, non so dire se i "giornaloni" nazionali, Corriere e Repubblica, sopratutto quest'ultima, sono un racconto di fantascienza, satira estremamente intelligente o il prodotto di una macchina micidiale e spietata che ha la funzione di incatenarci tutti come schiavi.

Prego leggere il discorsone memorabile con cui il nostro caro leader, quel po po di grande statista (citazione: "proprio lui che politicamente nasce anche sui social network"), ha "scosso" l'ONU.
Renzi scuote l'ONU su Libia e migranti



Renzi tenta di andare oltre Renzi e lancia l’Italia. Ovunque.
La morale della favola è sempre la stessa: se sei un elettore del PD sei un pazzo o un minorato.

Edit:
Da parecchio tempo è invalsa in Italia la moda di trasformare i funerali in una tragicommedia.
Esempio: Standing ovation con la mazurka
Tra pulcinella, la vecchia soffitta polverosa e il CDA.

9 commenti:

  1. ... (neanche una parola, ma dovresti vedere l'espressione)

    RispondiElimina
  2. Ricordiamoci sempre che il caro leader in oggetto non è stato eletto da nessuno, è un "imbucato", che ritorni a fare lo scout. Pace e bene.

    RispondiElimina
  3. questa volta lorenzo hai anche un po’ ragione direi

    RispondiElimina
  4. Il coraggio degli avatar: AH!AH!AH!

    RispondiElimina
  5. @Diego:
    Ma ho "Un po' ragione" sul fatto che i giornaloni sono un cumulo di gossip e marchette spudorate oppure sul fatto che gli elettori del PD sono minorati?

    @Sara:
    Tanto per la cronaca, il signor Renzi e il suo "team", con la partecipazione straordinaria del PD, stanno procedendo alle "riforme costituzionali", robettina tipo l'abolizione del bicameralismo perfetto per il Parlamento italiano.
    Fa ridere? Si, se vivi in Nuova Zelanda.

    RispondiElimina
  6. No, mi fanno ridere i rivoluzionari da divanet!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene ma chi sono questi "rivoluzionari"? Io non ne vedo.

      Elimina
    2. Eh.
      L'illusione è questa : fare la Rivoluzione con 1 click.
      Ovviamente, la baracca social con il suo carico d'ingenuità, viene strumentalizzata all'acclamazione del divo democratico di turno.
      Vedi la costruzione del burattino virtuale Barack Obama.

      ===

      Elimina