martedì, novembre 03, 2015

Firefox e Tracking Protection

Ne avevo già parlato un po' di tempo fa. Con la versione 42 rilasciata oggi Firefox aggiunge ufficialmente la funzione "tracking protection" (antitracciamento) e la spiegazione la trovate qui:
Si intende per tracciamento la raccolta dei dati relativi all'attività online di un utente durante la sua navigazione sul Web. Con la protezione antitracciamento, che si basa sugli elenchi forniti dal sito Disconnect, è possibile identificare e bloccare i siti traccianti.
Ora, attenzione, i cervelloni di Mozilla hanno deciso che questa funzione deve fare parte della modalità "Navigazione Anonima". In cosa consiste la "navigazione anonima"? Contrariamente a quello che uno potrebbe pensare, non significa affatto che si è "anonimi" mentre si è collegati ad Internet e/o mentre si usa Firefox, significa qualcosa di molto più semplice e limitato, cioè Firefox non salva nessun file sul disco, tiene tutto nella RAM e quando lo si chiude, tutti le informazioni vengono "cancellate", più o meno. Quindi se per esempio io visito un certo sito, quando chiudo Firefox non rimane traccia SUL PC CHE STO USANDO del fatto che ho visitato quel sito. Non significa però che non ne sia rimasta traccia su Internet presso tutti i nodi che ho attraversato e sul sito in questione. Vi rimando a questo mio articolo sulla faccenda: De anonimato su Internet

Siccome noi siamo utenti di Firefox della "vecchia scuola", quando ancora non voleva imitare Chrome, Mozilla non voleva fare il verso a Google e il browser era uno strumento per "power user", non ci sta bene essere costretti ad usare Firefox in modalità "pseudo-anonima" per avere la funzione "antitracciamento" attivata, quindi la vogliamo attiva anche durante l'uso normale. Fortunatamente qualcosa rimane del Firefox ribelle dei vecchi tempi in "about:config". Da cui andremo a settare la chiave "privacy.trackingprotection.enabled" su "true".

Caveat: la funzione "antitracciamento" blocca certi oggetti che arrivano da certi indirizzi Web. In qualche caso bloccare questi oggetti può comportare che certe funzioni del sito che state guardando siano disabilitate. Se avete letto la documentazione sapete che il blocco si può disattivare. Per vedere invece cosa viene bloccato, dovete andare nei "Developer Tools" di Firefox (nel menu) e aprire la "Web Console".

3 commenti: