lunedì, marzo 28, 2016

Il tramonto di Flash

Oggi segno una data storica, ho disabilitato il plugin di Flash in Firefox.
La ragione è che al giorno d'oggi il plugin di Flash viene usato quasi esclusivamente per visualizzare i video nei siti Web e per la maggior parte dei casi è disponibile la visualizzazione "nativa" all'interno del browser, impropriamente chiamato "video HTML5", quando in realtà si tratta di video codificati con formati "standard" come VP8 e 9 di Google, H264 e H265, eccetera e HTML5 serve solo per includerli nelle pagine Web perché il browser li apra col suo aggeggio incorporato.

In questa pagina di Youtube potete verificare se il vostro browser include le funzionalità necessarie. Youtube usa il "video HTML5" al posto di Flash come impostazione predefinita, se disponibile.

Tecnicamente la qualità dei "video HTML5" è migliore dello stesso video in Flash ma richiede più lavoro dalla CPU, non so quanto di questo lavoro sia demandabile e demandato alla combinazione di software e hardware della scheda grafica. Per contro, non usando un plugin non bisogna preoccuparsi di un processo separato da confinare dentro una "sandbox" perché non possa impropriamente accedere al sistema e nemmeno di aggiornare continuamente il plugin.

Non ho disinstallato Flash nel caso mi servisse ancora. Nota a margine: in Chrome non c'è modo di disabilitare il plugin, si può solo richiedere l'attivazione manuale ogni volta che viene richiesto. Il guaio è che i controlli dei siti Web di solito prima eseguono Flash e solo se non lo trovano passano al video HTML5.

AGGIORNAMENTO, per disabilitare Flash in Chrome:
Attivazione e disattivazione di plug-in specifici
Puoi attivare e disattivare plug-in specifici in qualsiasi momento. A tale scopo, procedi nel seguente modo:

Apri Chrome sul computer.
Digita chrome://plugins/ nella barra degli indirizzi in alto e premi INVIO.
Fai clic su Abilita o Disabilita accanto al plug-in che desideri utilizzare o disattivare.

Nota. Quando visiti una pagina con plug-in disattivato, viene mostrato un messaggio che indica che il plug-in è stato disattivato, pertanto non potrai accedere ai contenuti audio o video della pagina.
Breve spiegazione tecnica: un plugin in pratica è un programma esterno al browser che viene invocato quando all'interno della pagina è "incluso" un certo tipo di "oggetto" che il browser di suo non sa come manipolare. Il guaio evidente è che lo sviluppo del browser e del plugin segue binari differenti, cosa che presenta grossi inconvenienti sia per i bug incrociati che per le falle relative alla "sicurezza".

Flash è una tecnologia composta da varie parti che in generale serviva per aggiungere alle pagine HTML quelli che una volta venivano chiamati "rich content", ovvero prevalentemente animazioni e video, anche se in realtà ad un certo punto si potevano sviluppare programmi qualsiasi con la tecnologia di Flash e questi programmi venivano poi eseguiti dentro un "runtime" apposito da installare separatamente oppure dentro il browser tramite il plugin. A quel tempo l'idea era di ottenere Web application, cioè dei programmi creati e utilizzati tramite tecnologie (relativamente) correlate ad Internet ma con una interfaccia più sofisticata di quella realizzabile con le normali pagine HTML. L'idea era ovviamente sbagliata perché Flash in realtà utilizzava una sua tecnologia che non ha mai fatto parte degli "standard aperti" definiti per il Web. Non c'è niente di male, se non che Flash ha seguito, in piccolo per via delle molto minori ambizioni, la stessa parabola di Java per lo sviluppo di Web Applications e dei "media player" (QuickTime, Real) per la visualizzazione dei video.

Quello che è successo è che col tempo gli standard Web sono stati estesi per includere sia i contenuti multimediali che la possibilità di realizzare programmi comunque complessi, sia sul lato client che sul lato server. I siti Web più importanti hanno cominciato a pubblicare i propri contenuti e servizi con queste tecnologie. Il risultato è che i plugin (e i formati proprietari) sono sempre meno necessari.

2 commenti:

  1. Perdona il commento scialbo: credevo, dal titolo, che fosse "Il tramonto di Flash Gordon", perché' mi ricordava la canzone dei Queen Flash.

    Comunque interessante il post.

    RispondiElimina
  2. Flash è un malato terminale, non gli resta molto ormai

    RispondiElimina