martedì, aprile 05, 2016

Perché il nuovo "must" è "the Internet of things"

Perché una lampadina ha più cose da dire della maggior parte delle persone.

6 commenti:

  1. In effetti che la materia possa pensare e'un'ipotesi filosofica affascinante.
    Ma non ti rompi il belino a litigare sempre?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che la materia possa pensare, il fatto è che si mette più impegno a mettere della intelligenza dentro una lampadina che nel metterla nella gente e c'è più interesse a fare parlare le lampadine che a fare parlare le persone, al netto del "social", che come scrivevo sotto è sinonimo di "vuoto assoluto". Il discorso ci porta lontano, ne ho accennato nel tuo blog.

      Certo che mi rompo. E' oltremodo frustrante. considerato che non riesco a fare come UomoCoso e cioè a farmelo piacere, mi rimangono tre alternative.
      - scollegarsi da tutto (e ci sono abbastanza vicino)
      - approfittarne (ma non ho l'animo del venditore)
      - i mulini a vento

      Piccola nota: per me non si tratta di "litigare" perché litighi con quelli a cui vuoi bene. E' più come avere a che fare con dei cinghiali.

      Elimina
    2. https://it.wikipedia.org/wiki/Don_Chisciotte_della_Mancia

      Elimina
  2. Non sono sul faccialibro, sul cippettio o lo.uozzap (sul quale vedo mio figlio) ma mi pare che ci sia troppo rumore, comunicazione vuota.
    Meglio il silenzio che "dire" delle robe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La comunicazione è "vuota" perché la gente non ha niente da metterci dentro. Ma ancora prima, alla gente non interessa ne lo strumento ne cosa ci si può fare.

      Elimina