mercoledì, dicembre 21, 2016

Le peste italiana

Monte dei Paschi di Siena.
Sempre meno liquidità e fondi per 4 mesi.

Lo Stato avvierà così la nazionalizzazione della banca senese, oltre 80 anni dopo la nascita dell’Iri di Alberto Beneduce che salvò — nazionalizzandole — le vecchie Comit, Credit e Banco di Roma.
Tutto quello che i compagnucci toccano si trasforma in merda.

10 commenti:

  1. faranno molta fatica a trovare soci che comprando azioni aiutino a spalare vtutta quella merda prodotta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li hanno trovati, i soci. Siamo io e te e il genio sottostante.

      Elimina
  2. Caro scrittore

    se l'Italia è diventata un grande paese lo dobbiamo principalmente a quelli che lei volgarmente definisce "compagnucci". Termine ignobile vorrei aggiungere, che non rende giustizia a chi ha sacrificato la vita per liberarci dallo spietato dominio del Nazifascismo.

    La banca MPS è giusto che venga salvata, giustissimo, bisogna tutelare correntisti e lavoratori, ad ogni costo!!! Personalmente opterei per la nazionalizzazione di tutte le banche, in modo che lo Stato impedisca speculazioni fatte dai soliti noti, i soliti bancari, i soliti manager, alle spalle di correntisti e lavoratori.

    Vorrei salutarla con il pugno chiuso alzato verso il cielo, un saluto simbolico che si porta dietro significati profondissimi, di cui lei ,caro scrittore, non ha mai colto il significato profondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è una sola affermazione vera in questo commento. Un cumulo di menzogne, alcune risibili, alcune apocalittiche.

      Confermo che il Comunismo è una malattia mentale.

      Elimina
    2. > liberarci dallo spietato dominio del Nazifascismo

      Eh!?
      Nel senso che poi ci siamo infilati nel dominio degli SUA che, notoriamente, sono il paese più pacifico e bonario del mondo, quello che, in assoluto ha commesso meno crimini.

      Dominio così spietato che la città da cui scrivo era la più fascista d'Italia e in pochi giorni è diventata la più comunista d'Italia. Qualche tempo fa erano, in poche ore, passati da Bersani a Renzi, se prendessero il potere i burellisti, diventerebbe la città più burellista d'Italia.

      Che poi i rossi (ex fascisti) abbiano fatto molte più vittime dei fascisti (nel primo dopoguerra) e che quindi siano numerabilimente, misurabilimente, oggettivamente peggio secondo alcuni criteri, questo Lei non lo riporta.Che strano!

      Continui pure ad alzare il pugno sinistro per aria e a credere, devoto, alla sua fede.

      Elimina
    3. UCoso, una precisazione. I partigiani non abbero alcun ruolo ne nel determinare l'invasione degli Americani ne nel determinare la resa del Tedeschi. Dal punto di vista militare furono del tutto irrilevanti.

      Però è importante ricordarsi che le milizie comuniste non avevano affatto il progetto della Repubblica Italiana, avevano in mente un regime comunista ispirato alla Unione Sovietica e pensavano di assumere il controllo del Nord Italia a guerra finita.

      Se non che l'Unione Sovietica trattò con gli Americani la spartizione dell'Europa e l'Italia venne ceduta, per cui Stalin ordinò di disarmare.

      Negli anni '70 non a caso c'era l'idea che la Resistenza fosse stata tradita, interrotta sul più bello e che si dovesse riprendere le armi per portarla a compimento. Il compimento era appunto prendere il potere con le armi ed instaurare la Dittatura del Proletariato.

      Elimina
  3. A me piacerebbe sapere se coloro che hanno provocato questo sfacelo saranno o non saranno appesi per i piedi in qualche pubblica piazza italiana finché morte non sopraggiunga. Ovviamente no. Altri pagano, loro si sono sollazzati e continueranno a sollazzarsi.

    RispondiElimina
  4. 20 miliardi di euro. Difficile farsi un'idea di quanto spropositata sia una cifra del genere. Proviamoci, perché è utile assai.

    1) un lavoratore a paga minima incassa al netto un'inezia più di cinque euro l'ora
    2) 40 ore a settimana equivalgono quindi a 200 euro
    3) un mese ha circa quattro settimane e 1/3, quindi l'equivalenza si porta a circa 860 euro; arrotondiamo a quella cifra
    4) dodici mensilità comportano 10320 euro l'anno; le mensilità "tradizionalmente" dovrebbero essere tredici, abbondiamo per restare dalla parte della ragione: 11.180
    5) si narra che il "peso" effettivo d'una persona che lavora sia circa il doppio di quanto questa incassa al netto, 22.360; prudenzialmente, arrotondiamo per eccesso: 23.000 euro
    6) una vita lavorativa è al momento, grazie alle luminose "riforme" del sistema pensionistico, collocabile tra i 47 e i 50 anni; facciamo 48 e non se ne parla più: 1.104.000 euro; arrotondiamo a 1.100.000 per pura comodità
    7) 20 miliardi sono 20.000 milioni, dunque dividiamo questa cifra per 1.100.000: 18.181 e rotti, il numero delle vite lavorative necessarie per generare la mole di ricchezza rappresentata da quella cifra indicibile

    Ergo, le carognate messe in atto da un manipolo di dirigenti da capestro hanno costretto più di diciottomila persone a una vita di lavori forzati della quale non potranno godere neppure minimamente i frutti.

    Manca un dettaglio: siccome la ricchezza generata da un lavoratore a paga minima non può produrre eccedenza se non in percentuale irrisoria (quanto? il 5% del reddito?) stiamo parlando di un esercito di oltre trecentosessantamila persone condannato a lavorare per una vita per mettere insieme quanto serve a rimediare al risultato delle attività criminose, nella sostanza anche se magari non per legge, di quei pendagli da forca. Stiamo parlando di una città delle dimensioni di Firenze, per intendersi, non di bruscolini. Come vogliamo considerare quei cosiddetti rappresentanti del Popolo Sovrano che prendono decisioni di questo genere senza far almeno pagare uno scotto tremendo ai responsabili delle alte dirigenze? Quante croci dovremmo erigere lungo la via Cassia? Invece, niente. Grazie, rappresentanti del Popolo Sovrano. Ah! Se mai esistesse davvero un giudizio ultraterreno! Nell'attesa, uno si aspetterebbe almeno un giudizio nel mondo degli uomini. Invece, ancora, niente. La fila di croci dovrebbe allungarsi. Quanto meno servirebbe l'intera Autostrada del Sole.

    Scusa se mi son dilungato, ma mi scappava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è solo una aggiunta: i soldi che vengono a mancare nelle banche non sono sprofondati nella terra, sono stati distribuiti, anche se in maniera diseguale. Per esempio al signor Chicco Testa, amministratore di Sorgenia, un manager col pugno alzato.

      Elimina
    2. La signora Boschi, figlia di uno dei "benefattori" di Banca Etruria, è (ancora) ministra.

      Elimina