lunedì, dicembre 13, 2004

Attenti ai benzinai

Dopo le varie denunce di striscia la notizia a proposito di benzinai che fanno i furbi, ho incominciato a fare più caso alle "anomalie" che si riscontrano sui prezzi, così ho cominciato a notare che spesso i benzinai fanno i furbi, ecco cosa mi è successo:

Stazione di servizio API sulla MI-TO direzione Torino, prezzo esposto del self service 1122 prezzo reale della pompa 1172, avevo programmato 20 euro ma ne ho presi solo 10 e lì non ci torno più.

Stazione di servizio Agip a Torino su corso Giulio Cesare, pompa self service senza la verde ma solo gasolio, blu diesel e una super "diversa" il benzinaio mi dice che è uguale ma io so che la super a ottani maggiorata costo sempre di più della verde normale, resto interdetto, mentre guard se le altre pompe self hanno la verde normale lui mi dice venga indietro gliela faccio io, col cavolo dietro c'e' la colonna del "servito" che costa di più non quella del "self-service", prendo e me ne vado, farò rifornimento al distributore successivo.

Stazione Agip a Milano vicino via crescenzago, il prezzo esposto è sempre di 10 millessimi inferiore a quello erogato dalle pompe, peccato perchè era comodo rifornirsi lì, non ci tornerò più.

Stazione Q8 di cinisello via Monte Ortigara, anche qui il prezzo esposto è sempre più alto di quello alla pompa, mai più da lui.

Non c'e' che dire ben quattro benzinai furbetti, state attenti.

3 commenti:

  1. E'stato ampiamente dimostrato che le pompe di benzina sono opportunamente "tarate" per erogare MENO benzina di quella indicata. Tradotto, esiste una tolleranza ammessa per legge e le pompe solitamente sono ben sopra la suddetta tolleranza, mai pero' a favore del cliente.

    RispondiElimina
  2. Non leggevo tante idiozie tutte insieme dall'ultima volta che lessi il programma del pdl... la sintesi delle vostre affermazioni è il risultato di tanta, anzi troppa, disinformazione e prevenzione. Di clienti come voi sono piene le nostre giornate e ogni volta che vi allontanate tronfi di essere convinti di non esservi fatti fregare dal benzinaio ladro, noi ce la ridiamo pensando a tutte le situazioni nelle quali vi fregano DAVVERO e manco ve ne rendete conto. Per fare un esempio, prenotare 20 € e riceverne 10 è UNICAMENTE spiegabile col fatto che non avete eseguito correttamente la prenotazione. Ma si sa, è la pompa che non funziona o il benzinaio che frega, mica voi che non sapete leggere le istruzioni. Nel caso in cui l'esposizione dei prezzi non fosse coerente, PRIMA DI PARLARE, accertarsi di non aver guardato il prezzo del self ed essere finiti sull'isola servita, sempre per il discorso che non sapete leggere.. Nel caso in cui abbiate davvero letto giusto, è sufficiente chiedere spiegazioni al Gestore (perchè così si chiama) e se appurate una reale incongruenza, fare il vostro dovere civico e morale e chiamare i vigili. In questo modo fate un favore alla categoria tutta e agli onesti, che sono più di quanti immaginiate, sfruttando un'opportunità fantastica come quella di evitare di sparare sempre e INUTILMENTE nel mucchio, ma semplicemente colpire chi è colpevole MA NE DOVETE ESSERE CERTI, le vostre supposizioni da "a me non la si fa" lasciano il tempo che trovano e a noi fanno tanto sorridere...

    RispondiElimina
  3. "ogni volta che vi allontanate tronfi di essere convinti di non esservi fatti fregare dal benzinaio ladro, noi ce la ridiamo"

    Appunto, ridi ridi che la mamma benzinaia ha fatto gli gnocchi. Poi il benzinaio che ride chiama l'idraulico che lo frega. E il cerchio della vita si chiude.

    RispondiElimina