domenica, agosto 21, 2005

Chiudere gli occhi

Chiudere gli occhi per non vedere.
I segni del tempo che passa e ci consuma. Gli sfregi che rovinano la bellezza, con cattiveria oppure per caso, come una maledizione senza ragione. Le persone incatenate alla loro pochezza o che annaspano nel proprio dolore. L'inutilita' ripetitiva dei gesti quotidiani e delle parole. Le maschere e le finzioni. La mia incapacita' di dare un senso alle cose.

2 commenti:

  1. Bhe vedo che finalmente hai ritrovato un altro lavoro, cerca di tenerlo però ;-)
    Ciao
    Capitan Gilbertino

    RispondiElimina
  2. Chiudere gli occhi per assaporare meglio tutto il non visibile, esaltare le emozioni timide, quelle che hanno paura di essere fagocitate dalle immagini che ci abbagliano. Chiudere gli occhi per non vedere che noi stessi e con noi stessi apprezzare tutte le persone che hanno dentro come noi un "se stesso"... che sogna, piange, ride, giudica, si sente forte o non adatto, gli altri che ci sembrano falsi ma che a modo loro hanno paura o che chiudono gli occhi e non riescono a dare un senso alle cose...

    RispondiElimina