venerdì, aprile 07, 2006

A casa di Alice

Procedura completata, sono registrato come utente Alice.
Ricapitoliamo:

-> Entro 6 ore dalla richiesta telefonica al 187 mi hanno attivato la linea ADSL. Potevo navigare usando user e password farlocchi.

-> Essendo un po' bastardo li ho tempestati di telefonate, dopo 2 giorni a quanto pare hanno "creato" un utente legato al mio numero di telefono. Stamattina mi sono collegato e qualsiasi operazione era bloccata, venivo comunque re-indirizzato sulla pagina di registrazione. Registrazione completata, adesso ho accesso ai servizi Alice, sembrano abbastanza carini, posta, invio file grandi, sms, sito, foto, ecc. Niente di eccezionale ma sembra ben fatto. A quanto pare ho anche la possibilita' di ri-registrarmi per Virgilio, ottenendo gli stessi servizi che avevo come utente Virgilio (compresa altra email) e registrarmi ad una "supercasella" Alice.

Conclusioni:
1. La gestione degli utenti di Alice secondo me non va tanto bene perche' e' tutto sulle spalle del 187. Bisogna dire che rispondono sempre e velocemente al telefono, pero' basterebbe che la procedura fosse piu' chiaramente spiegata all'utente da qualche parte e che fosse data comunicazione delle varie fasi. L'esperienza con altri operatori, vedi Tiscali, e' stata che le comunicazioni venivano date ma erano fasulle. Alla fine se contano i fatti vince Telecom.

2. Il servizio Telecom e' ovviamente MOLTO superiore a quello della concorrenza e senza sforzo. Da questa esperienza ottengo l'informazione che Telecom potrebbe attivare e disattivare utenze ADSL nella giornata stessa in cui viene sottoscritto il servizio. Non ho idea di come siano stati determinati i tagli della offerta Telecom e quanto costerebbe a Telecom incrementare la velocita' delle sue linee. Sospetto non molto, sicuramente meno delle concorrenza per mille motivi e soprattutto per l'economia di scala derivante da avere svariati milioni di clienti.
Ergo, non puo' esistere una reale concorrenza.

3. Ogni volta che passo attraverso queste operazioni mi viene da pensare che ISP ha il controllo TOTALE sulle nostre connessioni Internet. Possono filtrarle, monitorarle e loggare tutto il nostro traffico. Nel caso di Telecom questo e' ancora piu' vero dato che tutto il traffico, anche quello di altri ISP italiani, passa attraverso i loro apparati. Compreso il traffico "voce" ovviamente.

Nessun commento:

Posta un commento