domenica, luglio 30, 2006

Lago d'Orta - Mottarone - Lago Maggiore



Lorenzo e Guido in gita al lago d'Orta una domenica mattina
Qualche info: www.orta.net


Primo piano dei due Celsi


Centro di Orta (purtroppo e' un po' mossa)


Centro di Orta


Centro di Orta - vicolo


Barbara e Guido nella piazza di Orta


Barbara e Guido nel vicolo


Il Lago d'Orta


Non contenti i nostri eroi sono saliti sul Mottarone.
Questa e' la vista del Lago Maggiore dall'alto.


Poi sono scesi verso Stresa e risaliti ancora sul Mottarone.

La Comunità Montana Cusio Mottarone comprende quella terra di mezzo fra due specchi alpini: il Lago Maggiore e il Lago d'Orta, separati dal massiccio del Mottarone, che dai 1500 metri offre, per la sua particolare esposizione, un panorama unico e assai vario...

Nota per i lettori: l'intenzione era quella di scendere dal Mottarone verso Stresa ma ad un certo punto abbiamo trovato un casello. Convinti che fosse la dogana svizzera abbiamo fatto dietro-front, invece era un pedaggio stradale che costa 5 euro per le auto e 3 euro per le moto, come abbiamo visto su un cartello una volta risaliti in cima. Motivo? La strada che collega il Mottarone con Stresa e' una strada privata, la strada Borromeo [...] Nel 1948 i Borromeo, aprirono la strada privata, incrementando notevolmente l'afflusso turistico, in qualsiasi periodo dell’anno di quest’altro borgo del comune Stresa. www.stresa.org



Modellisti che fanno volare modelli di aereo sul Mottarone.
Vista dall'altro lato, Lago d'Orta dall'alto.

La gita si e' conclusa a Stresa, nota localita' turistica del Lago Maggiore (www.lagomaggiore.net), con una passeggiata e una granita, per poi prendere la via di casa.

Alla scandenza dei 30mila Km percorsi un pensiero alla mia fida cavalcatura, senza la quale sarei perso e nessuna di queste gite sarebbe stata possibile. (Questa foto e' stata presa l'anno scorso al passo sopra Esino Lario. Vedi post)

Nessun commento:

Posta un commento