lunedì, ottobre 23, 2006

Internet Explorer 7

Ho installato la tanto attesa release di Internt Explorer 7 e non posso esimermi dal commentare. Un programma fatto di malavoglia. Microsoft e' stata spinta ad aggiornare il vetusto IE6 dal successo crescente dei browser "alternativi", principalmente Firefox e Opera. Putroppo pero' il risultato e' pessimo. Ecco i motivi:

1. INTERFACCIA
L'interfaccia di IE7 in teoria dovrebbe rendere piu' semplice l'uso del browser, il che e' senz'altro vero per l'utente inesperto, infatti 2 barre su 4 sono nascoste e quelle visibili non si possono modificare.
La prima barra contiene i pulsanti avanti - indietro e gli spazi per la url e la ricerca. Questa barra non si puo' modificare ne' spostare. Un sacco di spazio sprecato a risoluzioni elevate, il bottone stop/reload e' spostato da sinistra a destra.
Sotto questa barra ce ne sono due nascoste. Per motivi oscuri MS ha violato uno dei paradigmi fondamentali della progettazione del software e cioe' ha "rotto" il look&feel classico delle applicazioni Windows spostando la barra dei comandi (file edit view ecc) da sopra a sotto la barra dei pulsanti. Insieme alla barra dei comandi appare nella stessa zona la barra dei "favoriti". Piu' sotto c'e' la novita', a sinistra una sidebar contenente i favoriti, la history eccetera, accessibile dal primo bottone. Piu' a destra ci sono i "tab" con quel pulsante amorfo appoggiato a destra che serve per aprire un nuovo tab.
In fondo a destra sulla stessa barra, non sapendo cosa fare, il team di sviluppo di IE ha messo un elenco editabile di bottoni assolutamente inutili che rimangono li appesi come per caso.
Conclusione: in sostanza l'interfaccia e le funzioni aggiunte sono una brutta copia di quelle presenti in Opera (che ha introdotto su larga scala il tabbed browsing diverse ere fa) e in Firefox. Molto meno studiate e assolutamente non customizzabili, praticamente IE7 sembra il fratello scemo dei browser concorrenti.

2. PRIVACY & SICUREZZA
La cosa piu' spaventosa di IE7 sono le opzioni per configurare i parametri relativi alla privacy e alla sicurezza. In sostanza sono analoghi a quelli di IE6, ci sono pannelli incomprensibili e liste infinite di opzioni, dove se si sbaglia a selezionare un checkbox ci vuole un mese per capire come mai una certa cosa non funziona piu'.
Cose come "protezione - selezionare un'area di contenuto web ecc" e la seguente "privacy - medio, medio-alto, ecc" e sopratutto il pannello "avanzate" sono il parto di una mente malata.
La gestione dei cookies richiede una "privacy policy" esplicita che ove mancante in certi casi blocca il caricamento di diversi oggetti (vedi il sito blogger.com). La funzione anti-phishing rallenta il caricamento delle pagine in maniera considerevole.
In questo caso non si puo' dire che abbiano cercato di copiare le modalita' di funzionamento dei concorrenti, forse perche' sarebbe stato veramente necessario riprogettare IE invece che cambiare solo l'interfaccia. In ogni caso le opzioni di Opera e sopratutto di Firefox sono molto piu' comprensibili ed immediate, oltre che essere piu' semplici nel meccanismo.

3. SUPPORTO CSS
Praticamente lo stesso di IE6, cioe' molto scadente.

4. ESTENSIONI
Aspetto veramente triste, MS ha creato una pagina "estensioni di IE" nel tentativo di copiare gli addon di Firefox e i widget di Opera. Ci sono dei link ad una raccolta di programmi di terze parti di uso generico. Anche in questo caso e' una mossa che puo' attirare solo l'utente inesperto che non capisce la differenza tra una estensione di 30KB gratuita e open source rispetto un programma a pagamento che viene presentato come "estensione". Si gioca sull'equivoco e sulla poca informazione della maggior parte degli utenti.

CONCLUSIONE:
Chi e' abituato ad usare Firefox o Opera non riuscira' ad usare IE7 se non con un grosso sforzo. Si tratta di un browser che se fosse uscito nel 2000 sarebbe stato all'avanguardia, oggi e' evidentemente obsoleto. Tecnicamente e' IE6 con una interfaccia piu' rigida e l'aggiunta dei tab. A questo punto perche' non usare una mod di IE come Maxthon?

Comunque, domani dovrebbe essere rilasciato Firefox 2.0 :)
Ah, dimenticavo, IE7, essendo il capolavoro che e', si puo' installare solo su WinXP SP2 o superiori. Firefox e Opera invece funzionano su qualsiasi sistema operativo esistente.

Nessun commento:

Posta un commento