sabato, giugno 09, 2007

Ricordi e musica

Ho trovato questa chicca su Youtube:

1974 - Celebration - PFM (Premiata Forneria Marconi)
Io ero bambino nel '74 ma negli anni successivi questi tizi hanno rappresentato una pietra miliare per me. Poi dice che la musica di una volta era migliore. Direi che e' evidente. Questi suonavano sul serio. Mi ricordo anche un loro concerto, una ventina di anni fa, molto bello.

2 commenti:

  1. Trovo finalmente un attimo per rispondere... e non posso che elogiare quel periodo musicale... gli anni '70 in italia, il prog, sono stati degli anni brillanti, pieni di bellissi gruppi!

    io ascolto spesso, e da tempo (anche se nel '74 non ero mica nato), sia la PFM che i Banco del Mutuo Soccorso...

    Ma anche gli Area, con l'immenso Demetrio Stratos, il Giardino dei Semplici, gli Arti e Mestieri, i Biglietto per l'Inferno, i Napoli Centrale...

    solo per citare i primi che mi passano per la testa...

    E senza dimenticare i King Crimson...

    Però apprezzo tantissimo le nuove leve, anche oggi la musica italiana sta producendo delle bellissime realtà... Ovviamente non prog-rock...

    Ma ci sono molti gruppi creativi, originali e sperimentalisti che meriterebbero assai, molto ma molto, dippiù di quanto hanno adesso a livello di visibilità...

    ciauz

    RispondiElimina
  2. Una cosa interessante è anche la considerazione sociologica.
    Non sono un musicologo né musicofilo ma mi risulta che la PFM sia stato uno dei pochi gruppi italiani ad avere un certo riscontro internazionale.
    Allo stesso tempo molte canzoni si ispirano un po' alla vita del meridionale che vive(va) nella periferia di Milano.
    Un po' come Elio, il compagno di scuola, non potevo fare a meno di sentirli in qualche maniera "omologhi", i "fratelli grandi".

    RispondiElimina