venerdì, agosto 17, 2007

Le fantastiche opportunità

Programmatore di siti WEB
Diploma o Laurea in materie tecniche.
[...]
Si offre: contratto full-time di 3 mesi in stage 512 euro netti + eventuale contratto a progetto, retribuzione 1250 € lordi.

Dicevamo a proposito dell'IT?

10 commenti:

  1. sono pochini, ma è sempre meglio di niente !

    RispondiElimina
  2. Mi dicevano che in Brasile ci sono aziende che pagano in natura, cioè ogni mese consegnano ai dipendenti un cestino di beni di prima necessità.

    Io non so, abbiamo i "comunisti" al governo eppure ormai è dato per scontato che da una parte ci siano milioni di dipendenti pubblici nullafacenti quando non controproducenti tipo i forestali che appiccano gli incendi.
    Dall'altra, è normale che una azienda faccia lavorare la gente (diplomati e laureati) senza assumerla e con stipendi che sono sotto la soglia della sopravvivenza.
    Perché a Milano con 1250 euro lordi al mese ti paghi l'affitto di un monolocale e forse l'abbonamento del tram. Per mangiare e i vestiti devi chiedere alle organizzazioni di carità.
    E la cosa divertente è che ormai la cosa si è cronicizzata, per cui dalla spirale del precariato ai limiti della sopravvivenza molta gente non riesce ad uscire, con tutte le conseguenze sociali che questo comporta. Compresi i prodotti finanziari e i prestiti ad hoc per le persone senza reddito fisso.

    RispondiElimina
  3. E permettimi di aggiungere che prima di dire "sempre meglio di niente" bisognerebbe pensarci un attimo.
    Perché l'unica risposta possibile e' "grazie al cazzo". Anche un tozzo di pane è meglio di niente e niente è meglio di un calcio nelle palle.

    RispondiElimina
  4. Perché a Milano con 1250 euro lordi al mese ti paghi l'affitto di un monolocale


    io ho abitato a Monza per 38 anni e vivevo in un bilocale in via Bergamo ( casa di ringhiera ristrutturata comprata con 20 anni di rate)e campavo dignitosamente con 1300 euro al mese ( lavoravo in una grossa industria farmaceutica a segrate con mansioni di responsabilità, tecnico di laboratorio )non sò perchè con 1250 euro tu asserisci che si fa la fame. Ti posso dire che ho amici laureati che lavorano anch'essi in industrie farmaceutiche che guadagnano 1700 euro, non tutti riescono a guadagnare quanto briatore o toni e scoparsi le più belle troiette che ci sono in italia. Questo è quello che ci offre il mercato oggi se uno crede di valere di più se ne va all'estero.

    RispondiElimina
  5. Scusa ma prima di scrivere ti fermi un secondo a riflettere? Ammesso che tu abbia la capacita' di farlo.

    1250 euro LORDI (PD - non il partito), sono molti meno al netto delle tasse. Adesso non ricordo la formula per il calcolo ma a naso direi che fa circa 850 euro netti.

    Inoltre, un dipendente all'azienda costa oltre il doppio del netto in busta paga. I tuoi amici laureati, se sono assunti con un contratto "regolare" quadagnano, con un netto di 1700 euro, circa 4000 euro LORDI al mese. E questo con eventuali bonus aziendali, ferie pagate, malattia, contributi pensione e il TFR.

    Fai il calcolo di quanto costa se con quei 850 euro netti ti devi pagare gli stessi benefit e le stesse garanzie in proprio. Prova a farti una assicurazione sanitaria privata, per esempio.

    Senza contare che un contratto a progetto puo' essere revocato con un minimo preavviso o non rinnovato alla scadenza, che di solito e' ogni 3-4 mesi.

    Riguardo l'emigrazione, bella idea, nuova sopratutto. Quelli che possono emigrano e in Italia rimangono solo gli statali e i pensionati che ciucciano stipuednio e pensione dalle tasse di quelli che lavorano a progetto.

    RispondiElimina
  6. Una volta se uno era intraprendente e/o competente lavorava in proprio e in quanto si sobbarcava i costi e i rischi di impresa, fatturava ai clienti MOLTO di più di quanto poteva costare un dipendente.
    Oggi è il contrario, i "consulenti" invece di avere una posizione di forza e quindi di potere bilanciare i rischi e i costi con maggiori introiti, si vedono assegnati lavori saltuari e sottopagati, con poche o nulle garanzie sociali.

    E nonostante tutto, l'INPS prentende ugualmente il pagamento dei contributi, che non saranno comunque mai restituiti.

    RispondiElimina
  7. @lorenzo

    io naturalmente parlavo di 1300 euro netti con tutte le spese pagate ( inps, mutua e balle varie ).

    RispondiElimina
  8. Appunto, è il tuo pressapochismo (non il tuo solamente da di gran parte degli italiani super-garantiti) che è oltremodo irritante.

    Innanzitutto per una azienda, oltre il fatto di potere rescindere il contratto come niente, pagare un dipendente 1250 lordi a progetto significa che costa esattamente quella cifra, 1250 lordi al mese.

    Un dipendente che prende 1250 in busta alla azienda costa il doppio, cioè 2500 lordi, che possono anche essere di più in funzione dei benefit previsti dal contratto o da accordi aziendali. Per esempio chi lavora in banca solitamente prende un bonus al raggiungimento di determinati obbiettivi di vendita.

    Se lo stesso lordo venisse corrisposto ad un dipendente "a progetto" verrebbe a guadagnare circa 1900 euro netti che e' piu' del doppio degli 850 che prende con l'offerta in oggetto del post.

    Inoltre, ancora ti invito a considerare le ricadute a lungo termine di questo tipo di contratti:
    1. contribuzione pensionistica che viene semplicemente incamerata dall'INPS senza restituzione.
    2. nessuna garanzia in caso di malattia, significa che ti ammali, l'azienda ti licenza dopo un mese e hai reddito ZERO.
    3. ovviamente le ferie te le paghi di tasca tua, se ce le hai, nessuno straordinario visto che il "progetto" non prevede vincoli di orario, quindi una giornata può essere di 12 ore.
    4. Altrettanto, nessuna 13ma, nessun TFR.

    E potrei anche citare il fatto che un lavoratore con questo contratto può essere affiancato ad uno con contratto "regolare", con ovvie considerazioni in una direzione e nell'altra. Tu dimmi che sindacalizzazione ci può essere per esempio in un call center dove sono TUTTI a progetto ma basta anche la metà.

    E via via.
    Torno a dire, bisogna pensare prima di parlare/scrivere.

    RispondiElimina
  9. In alto Lario sono richiestissimi i cercatori di funghi.
    2000 euro al mese in busta paga e trattore aziendale.

    bye

    RispondiElimina
  10. CIAO A TUTTI MI PRESENTO MI CHIAMO LUCA E VIVO A BRESCIA, STO CERCANDO LAVORO COME ELETTRAUTO IO O UN ' ESPERIENZA DI 15 ANNI COME ELETTRAUTO LA MIA ETA E DI 36 ANNI TROVO TUTTE AZIENDE CHE MI OFFRONO 1300 EURO LORDI A MESE NON SO SE ACETTARE CHI MI PUO DARE UN CONSIGLIO GRAZIE.

    RispondiElimina