martedì, settembre 09, 2008

I tardigradi

I tardigradi sono in grado di sopravvivere in condizioni che sarebbero letali per quasi tutti gli altri animali, resistendo in particolare a:
* mancanza d'acqua (possono sopravvivere quasi un decennio in condizioni di totale disidratazione);
* temperature alte o bassissime (possono essere raffreddati per giorni a -200°C o essere portati per qualche minuto alla temperatura di 150°C o di -272°C);
* alti livelli di radiazione (anche centinaia di volte quelli che ucciderebbero un uomo);
* basse o alte pressioni;
* mancanza di ossigeno.
Wikipedia: Tardigrada

Da cui il detto: "te si che vai bene che sei un tardigrado".

1 commento:

  1. Non li conoscevo ! E' proprio vero che non si finisce mai d'imparare.

    RispondiElimina