venerdì, febbraio 17, 2012

Caldaia che fischia

Ed ecco che la caldaia "nuova" comincia ad emettere un fischio acuto.
Chiamo l'assistenza, niente da dire, il servizio assistenza Beretta è efficiente, il tecnico viene il giorno dopo.
A quanto pare il rumore dipende dalla regolazione del flusso di gas che ha un "minimo" e quando questo "minimo" è troppo basso la caldaia fa quel rumore nel momento in cui riduce i "giri" del bruciatore, un po' come il motorino. Il minimo si regola con opportuna chiave e con uno strumento che misura i parametri di combustione della caldaia, quindi se non sei un tecnico esperto, don't try this at home. Intervento gratuito, conviene sempre sottoscrivere la polizza "kasko" quando si acquista una caldaia nuova.

Edito ad anni di distanza, visto che pare qualcuno cerca "fischio caldaia".
Nel mio caso il "fischio" altro non era che una perdita nella serpentina che fa circolare l'acqua nel "bruciatore" e questa perdita si è ripetuta anche dopo la sostituzione dell'intero pezzo (che costa parecchio, per inciso), causa due problemi concomitanti: tolleranze minime nell'aggeggio e calcare ed altre impurità nell'acqua. Succede che l'acqua fatica a circolare, va in ebollizione dentro la caldaia, da cui si comincia a sentire un rumore di sassi dentro una centrifuga e alla fine il circuito si buca, producendo il fischio e la caduta della pressione dell'acqua in caldaia.

Soluzione, sostituzione della caldaia con una con tolleranze maggiori, cioè che sopporti meglio l'acqua calcarea e le impurità di un impianto vecchio ed eventualmente l'aggiunta di qualche filtro e addolcitore, con la relativa complicazione.

7 commenti:

  1. Inquietanti i fischi delle caldaie.

    RispondiElimina
  2. io ho una Beretta da 10 anni, forse dovrò cambiarla fra un pò... mi è andata in blocco e il tecnico ha smontato la pompa dell'acqua dopo aver sgorgato il circuito che era pieno di aria... si accendeva la fiammella ma non partiva l'acqua calda... costo 250 euro compreso la chiamata.Mi ha rilasciato fattura!

    RispondiElimina
  3. I tecnici Beretta sono stipendiati quindi non hanno interesse a non rilasciare la fattura.
    Il circuito pieno di aria significa che c'é una perdita perché se entra l'aria esce l'acqua. La caldaia non parte se la pressione dell'impianto scende sotto un certo valore. Ti consiglio di controllare la pressione dell'impianto, se scende devi capire da dove esce l'acqua. Dipende dal tipo di caldaia.

    RispondiElimina
  4. 2 giorni fa mi hanno montato una nuova caldaia e quando apro l'acqua calda si sente un fischio molto fastidioso, abbiamo contattato il tecnico che ci ha detto che non è nulla di preoccupante ma io non sto tranquilla lo stesso e poi penso che ai vicini darebbe molto fastidio questo rumore se decidessi per esempio di aprire l'acqua calda in orari di riposo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso siamo in estate. Se il fischio si sente solo se apre l'acqua calda e NON si sente quando la caldaia scalda l'acqua dell'impianto di riscaldamento, allora potrebbe essere uno dei tubi sotto la caldaia che vibra, provi a prenderli uno alla volta con una mano in modo da fermare la vibrazione (attenzione a non scottarsi). Se il suono diminuisce o cessa, allora è facile rimediare avvolgendo il tubo con qualcosa oppure inserendo uno spessore. Se invece il rumore non dipende dai tubi, allora può dipendere da:
      - pompa, non so se e come si possa rimediare
      - perdita nello scambiatore e/o nei giunti dello scambiatore. Questo comporterà prima o poi la sostituzione dello scambiatore che costa un botto. Nel mio caso dopo contestualmente al fischio si sentiva una serie di botti tipo sassi che girano nella lavatrice. Diceva il tecnico che era l'acqua che andava in ebollizione dentro lo scambiatore e questo capita, per quello che posso capire, perché il circuito è intasato dal calcare o dalle impurità portate dall'acqua e quindi l'acqua non riesce a circolare. Io ho dovuto sostituire la caldaia con una che ha tolleranze maggiori, stante la pessima qualità dell'acqua e dell'impianto a monte dalle caldaia (si può mettere un addolcitore e una sorta di defangatore per migliorare l'acqua prima che entri in caldaia).

      Elimina
  5. Grazie per la risposta, sono due giorni che mi hanno montato la caldaia e non credo che possa trattarsi di problemi di intasamento. Qui l'acqua comunque contiene parecchio calcare e prima o poi dovrò far mettere un addolcitore, per ora c'è solo una sorta di filtro. Cercherò comunque di verificare le altre possibili cause del fischio da lei suggerite. Provandola ho anche acceso i termosifoni alla presenza del tecnico installatore ma non mi pare che in quel momento facesse rumore. La ringrazio ancora

    RispondiElimina
  6. P.S. c'è anche il defangatore, per l'addolcitore ci stiamo pensando un po' perché costa tantissimo

    RispondiElimina