venerdì, agosto 18, 2017

Ministro dell'Interno

Ci sono persone a cui vengono affidati i destini degli Italiani. Per esempio il Ministro dell'Interno. Colui che non solo sovraintende alla "sicurezza" degli Italiani ma che deve anche raccontare agli Italiani quale sia lo "stato dell'arte", come vanno le cose. Ecco, prendiamo il signor Minniti, salito alla ribalta delle cronache per il "codice delle ONG", quando in realtà stiamo affrontando il passaggio verso il Mondo Nuovo annunciato dal signor Scalfari (vedi post precedente) e il signor Minniti è naturalmente incaricato di facilitarlo, visto il "compito della sinistra".

Ecco la biografia del signor Minniti.

Si tratta di una di quelle letture che dividono l'umanità in due, chi sente un brivido freddo lungo la schiena e chi una sensazione di calore rassicurante, familiare. Per conto mio siamo nella situazione della faina a guardia del pollaio e altro non dico perché con l'aria che tira mi manderebbero la DIGOS a casa. Livello Putin, direi, solo che Putin risponde a se stesso e alla Russia, i nostri rispondono a chissà chi.


A proposito, piccola nota di colore, il 112 è il solito flop italico che costa un botto e non funziona. Forse sarebbe stato meglio non mettere lo zio Bergomi a rispondere alle chiamate. Scherzo, funziona, pensiamo quanti "posticini di lavoretto" abbiamo "creato". E chissenefrega se...
Nuovo record del debito pubblico: a giugno supera 2.281 miliardi.
In 5 anni è salito del 15%. Per le amministrazioni pubbliche 8,4 miliardi di fabbisogno in più. Scende il gettito fiscale: 13,5 miliardi in meno.
Si è appena spento l'eco delle trombe per l'incredibile aumento del PIL dello zerovirgola. Le comiche governative.

Nessun commento:

Posta un commento