domenica, settembre 10, 2017

Causa ed effetto

Quindi mi chiedo se chi lancia accuse di razzismo, attraversando un vicolo solitario di notte, preferirebbe imbattesi in due carabinieri o in quattro giovani dalla pelle scura.
Sara, una donna di sinistra.

Rileggete un paio di volte e poi ditemi se non è la dimostrazione dei danni causati dal lavaggio del cervello che va avanti da... boh, cent'anni. Si sente l'eco della Corazzata Potemkin, delle chiavi inglesi degli anni '70, del querido comandante Che Guevara e grandi palate di Forrest Gump. I "quattro giovani di pelle scura" che a pieno diritto si trovano in un vicolo italiano di notte a cantare il blues, perché si sa che l'Italia è popolata di gente con la "pelle scura" che lavorava nei campi di cotone dell'Alabama e poi si è emancipata grazie a Martin Luther King, contro "due carabinieri" che sono li nel vicolo a violentare donne di sinistra e ad ammazzare sindacalisti argentini e contadini vietnamiti.

Come se fosse un caso, incontrare quattro neri o due Carabinieri in un vicolo italiano. Come se non fosse Il Futuro Che Dovrà Realizzarsi e Compito della Sinistra Italiana popolare il vicolo dei primi e fare sparire i secondi.

E' tutto un tragico scherzo. L'idea di "qualcuno" che preferisce incontrare quattro neri nel vicolo piuttosto che due Carabinieri sarebbe spunto per commenti salaci e grasse risate se non stessimo andando a picco come un sasso in una palude proprio grazie ai milioni di donne e uomini di "sinistra" che popolano l'Italia, inconsapevoli come un mattone. Come dice la signora Bonino nel video, in rappresentanza della Open Society Foundation di Soros, "Milano rappresenta il futuro del Paese, piaccia o non piaccia" o il signor Grasso, Presidente del Senato, che nello stesso video afferma che chiunque non goda degli stessi diritti che la Costituzione italiana garantisce agli Italiani, ha diritto alla "accoglienza" e quindi alla cittadinanza italiana.

Chi lancia accuse di razzismo, attraversando un vicolo di notte, preferirebbe imbattersi in questa signora o in quest'altra signora?
God bless Sara, donna di sinistra, direbbero gli Americani.

6 commenti:

  1. La donna di sinistra in questione non dovrebbe avere diritto di voto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm le cose sono un po' più articolate.

      Una delle cose incredibili della "sinistra" è l'indifferenza ai paradossi. Come risultato, la "donna di sinistra" può benissimo votare Pincopalla e poi non sentire o vedere nessuna responsabilità per le cose dette o fatte da Pincopalla. Oppure può dire di avere cambiato idea e con questo si purifica da tutto quello che è successo fino un secondo prima.

      Nel caso in oggetto la "donna di sinistra" suggerisce che, contrariamente a tutto quello che dicono i dirigenti della "sinistra" di ogni ordine e grado, esista una qualche correlazione tra la "sicurezza" dei cittadini e la immigrazione. Ovviamente qui parliamo delle violenze sulle donne.

      Ma alla "donna di sinistra", mentre mette in dubbio timidamente e con circospezione questo dogma della sua fede, non viene in mente di estendere il dubbio a tutto il resto. No, rimane confinato li. Non gli viene in mente che se un dogma è falso allora tutti possono essere falsi.

      Alla fine torniamo alla ragione per cui una persona di definisce "di sinistra". Cosa vuol dire? Una volta era semplice, sinistra==PCI. Adesso, nelle parole della "donna", ci sono "diverse anime". Quindi tutto e niente, una nuvola probabilistica.

      Che però ha azioni ed effetti molto concreti, specie se vivi dove vivo io.

      Elimina
    2. A proposito del "diritto di voto".

      Faccio presente che nessuno di noi ha questo "diritto". Ci viene tolto insieme alla "sovranità", da cui "sovranismo" insieme a "populismo".

      L'articolo della Costituzione in cui si dice che la "sovranità spetta al Popolo" viene emendato nel momento in cui la Costituzione degli Italiani viene subordinata ad un documento sottoscritto tramite uno di quei trattati internazionali che non sono soggetti alla approvazione del Popolo. Quella che doveva essere la "Costituzione Europea" e che poi, fallita la approvazione perché non tutti gli Stati prevedono un modo legale per sciogliere lo Stato abolendo la Costituzione, fu rifilata sotto forma del Trattato di Lisbona.

      Il Parlamento italiano ormai non serve a nulla, ratifica decreti governativi che a loro volta sono esecuzione di ordini che calano dall'alto. La sede o le sedi dove si decide il destino e la vita degli Italiani sono altrove e in gran parte sono occulte.

      Qui siamo all'Alto Tradimento oltre che all'evidente masochismo. Torniamo sempre alla domanda del "perché". Perché un italiano sano di mente vorrebbe consegnare la propria autonomia ad entità e organizzazioni sovranazionali occulte e con questo abolire sovranità e Stato Nazionale.

      Sano di mente, dicevo. Ecco. Dopo decenni di lavaggio del cervello il risultato è che milioni di Italiani e Europei sono folli, irrazionali.

      Elimina
    3. E' tutto molto scoraggiante
      Io neanche rispondo più quando sento cose insensate

      Elimina
    4. Pippa, magari si potessero ignorare le cose insensate.
      Basta leggere questo articolo di Wikipedia per capire come siamo messi.

      Il secondo pensiero, che è quello veramente sconcertante, è che tutto questo non succede per caso.

      Elimina
    5. Purtroppo no
      Mi limito a considerarne un ristretto numero, se proprio non posso farne a meno

      Elimina