sabato, settembre 16, 2017

Continua la propaganda fascista del Corriere

Allarme Chikungunya: l’Italia si mobilita per donare sangue.
Era previsto che i casi si sarebbero moltiplicati. E sono destinati a crescere ancora. Il virus Chikungunya ha colpito nel Lazio in totale 47 persone, quasi tutte residenti ad Anzio, città del litorale dove è stato individuato uno dei primi focolai. Sei quelli registrati a Roma e uno a Latina. Venerdì, poi, è stato registrato un caso anche in Lombardia. Ad essere stata infettata è una ragazzina di 13 anni di origine asiatica residente a Curtatone, un comune alle porte di Mantova.
Purtroppo, anche sulla zanzara migranti capro espiatorio. E' chiaro che si tratta di casi di Chikungunya "autoctoni" e di un normale "fenomeno infettivo".
Non cediamo alla narrazione dell'emergenza perché altrimenti noi creiamo le condizioni per consentire a chi vuole rifondare i fascismi di speculare.
Così il ministro della Giustizia ed esponente della minoranza Pd, Andrea Orlando, alla Festa dell'Unità di Pesaro.

14 commenti:

  1. Propaganda a parte, mi chiedo quanto ci sia di allarmistico in questa storia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già farsi delle domande significa cedere alla narrazione dell'emergenza. Vuoi rifondare i fascismi?

      Elimina
  2. Se non ci fosse dolo consapevole e premeditato si potrebbe derubricare questo tipo di affermazioni a manifestazione di pirlaggine conclamata. Purtroppo c'è ben di più e ben di peggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché tu non comprendi che i "migranti - profughi -rifugiati" fuggono dalle guerre e dalla povertà, passano attraverso i sette inferni per arrivare in Italia in ciabatte dal loro villaggio ma quando arrivano sono sanissimi. Si ammalano qui da noi, casomai, siamo noi che oltre essere brutta gente abbiamo anche la rogna e gliela attacchiamo con le nostre zanzaracce.

      Nel tempo ne ho ripubblicate di queste "verità", per esempio non ricordo che professorone diceva che dovremmo ringraziare i "migranti" perché grazie ai loro batteri africani i nostri bimbi saranno più sani.

      Poi Pippa si fa le domande sull'allarmismo.

      Elimina
    2. Domanda: lo sai cosa succede se devono interrompere la raccolta di sangue in Lombardia?

      Elimina
    3. La Lombardia contribuisce con circa un quinto delle donazioni di sangue di tutta l'Italia. Se chiudono quel rubinetto, significa che saltano per aria tutte le procedure chirurgiche che richiedono trasfusioni.
      Se poi consideriamo che una malattia del genere può diventare endemica e che si aggiunge a tutte le altre, è l'ennesima bomba inesplosa che stiamo picchiando col martello.

      Elimina
  3. Le parole della Bonino sono irritanti; traboccano di buonismo simile a una colata di miele sulla schiena. Quasi quasi ella anzi ventila l'ipotesi che siano stati gli italiani in vacanza ad aver portato la malattia con i loro voli aerei turistici. E' pazzesco.

    Non ci libereremo mai di questi delirii.
    Ma perchè non abbiamo anche noi uno come Orban ? Cosa abbiamo fatto di male ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo "ventila", lo afferma e non si tratta di "buonismo", quella è la superficie ma sotto c'è il progetto del genocidio degli Italiani attraverso il "meticciato".

      Cosa abbiamo fatto di male? Abbiamo fatto nostro il motto "franza o spagna basta che se magna". In altre parole, siamo ancora l'Italia di Dante, non donna di province ma di bordello.

      Sopra mettici il Comunismo e il Vaticano.

      Elimina
  4. E pensare che la Bonino era stata candidata alla presidenza della Repubblica! Ma tra lei, d'Alema e Napolitano non saprei chi fosse il peggio. Che andasse a raggiungere Narciso Pannella, quello che a furia di digiuni è arrivato a ottant'anni (sembra che frammezzo mangiasse come un lupo e non pagasse il conto, si lamentava qualcuno),
    La Bonino, quella che praticava gli aborti con una pompa di bicicletta per impedire agli Italiani di nascere. Che bisogno c'era d'Italiani "quando abbiamo un giardino d'infanzia a trecento chilometri dalle nostre coste"! Oggi è anche lei nelle grazie di Bergoglio (ormai pappa e ciccia con massoni, atei, uomosessuali (come dicono a Napoli quando parlano italiano), abortisti).
    Ma a che servono le forze armate? Eppure tutti insistono sul rispetto dei confini e della sovranità dei paesi (vero Putin?). L'UE favoleggia di un esercito comune (per difendersi da chi? Per attaccare chi?).

    RispondiElimina
  5. Ieri mi sono imbattuto in questa qui, la conosci?

    Barbara Lerner Spectre

    È un'ebrea e docente universitaria installatasi in Svezia e che desidera la distruzione totale delle nazioni europee. Lo dice papale papale, senza giri di parole. Immagino sarà amica di Napolitano, Bergoglio, Scalfari, Piddini vari che vogliono tutti la cancellazione dell'Italia com'era.


    RispondiElimina
  6. I fascisti anti, in questa pagina vengono citate le patetiche affermzazioni del signor Orlando, messo a ministrare, come tutti gli anti, sono persone memtalmente critiche e socialmente pericolose, criminali, quando con potere.
    Centrare il proprio insieme di idee su dei fantasmi e farlo in modo antagonista è malato. Essi sono astuti e usano artifizi, piuttosto rozzi, per inculcare queste assurdià patologiche e patogene nellactesta delle persone.
    Già, contro i fascismi di ritorno.
    Ma wuesti credono che siamo tutti scemi.
    Mah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo credono, lo sanno, lo toccano con mano ogni volta che aprono bocca e la gente applaude.

      Non è una cosa di adesso, come scrivevo in precedente commento, quando fui bambino e ragazzo, oltre ad avere in Parlamento un partito che per statuto si proponeva di prendere il potere con le armi ed instaurare la Dittatura del Proletariato, un partito che raccattava circa un terzo dei voti degli Italiani, esisteva un nugolo di "organizzazioni" che consideravano quel partito "traditore" rispetto alla Rivoluzione iniziata dai "partigiani comunisti" e che costituivano la famosa "sinistra extraparlamentare". Non erano mica due o tre, cito:
      "Le formazioni più importanti furono: Partito Comunista Internazionalista, Gruppi Comunisti Rivoluzionari, Lotta Comunista, Partito Comunista d'Italia (marxista-leninista), Avanguardia Operaia, Movimento Studentesco, Unione dei Comunisti Italiani (marxisti-leninisti), Potere Operaio, Lotta Continua, Autonomia Operaia, Cristiani per il Socialismo, Movimento Lavoratori per il Socialismo".

      Oltre queste "organizzazioni" più o meno alla luce del sole ci furono anche le "organizzazioni" clandestine che erano tali perché si proponevano di usare le armi PRIMA di avere sollevato il popolo, per dare l'esempio.

      Ecco, oggi è uguale, solo che si rifanno al Soros e agli altri "filantropi" delle famose "elite apolidi".

      Elimina
    2. Inoltre dicevo a MarkCoso nel suo blog che in un post precedente avevo riportato una letterina di tale insegnate di italiano per i "migranti - profughi - rifugiati", la quale si lamentava perché la famiglia tutta e in particolare la mamma, avversavano la sua relazione con uno di questi "nuovi Italiani".

      Sento l'altra sera per caso La Zanzara e Cruciani sta prendendo in giro una signora toscana. Guarda caso era la mamma della insegnante "accogliente" che è sindaco del PD.

      Questa signora è il classico caso da manuale, il "militante" del PD che è sempre pronto a farti la lezioncina su quanto sei razzista, xenofobo, eccetera, però quando la figlia gli porta a casa il fidanzato africano apriti cielo, sei pazza, ti dovrebbero rinchiudere e solite cose.

      La letterina ovviamente era già stata rimossa dalla "rubrica" di Concita De Gregorio, si può mica gettare discredito su un sindaco del PD integerrimo e alimentare i "fascismi".

      Questa è l'Italia.

      Elimina