giovedì, novembre 23, 2017

Firefox 57 o Quantum

Interesserà a pochi ma lo scrivo lo stesso.
Premessa, Mozilla ha rilasciato la versione 57 di Firefox che contiene alcuni dei componenti del Progetto Servo e questi componenti consentono un migliore utilizzo delle moderne CPU multi-core, svolgendo alcune delle attività del browser in parallelo invece che in sequenza. Si tratta anche della prima versione che non supporta più le "estensioni classiche" (che usavano XUL o JetPack) ma solo quelle sviluppate a partire dalle API delle "webextensions", comunque io vi consiglio di non usare nessuna estensione a prescindere perché degradano le performance del browser.

Vi suggerisco di salvare i "bookmark" (noti come "preferiti") e disinstallare Firefox cancellando anche il profilo della versione precedente. In alternativa, potete disinstallare Firefox, installare la versione nuova e poi in seconda battuta cancellare il profilo, chiudere e riaprire in modo che Firefox ne crei uno nuovo da zero. Alla fine dovrete ovviamente riconfigurare Firefox e importare i "bookmark" salvati. Il "Profile Manager" vi sarà comunque utile ogni volta che vorrete aggiungere o rimuovere un profilo (ad esempio profilo "casa", profilo "lavoro").

Lo scopo di questa manfrina è partire con un profilo "pulito", stanti le differenze tra le versioni.

Una volta configurato Firefox vi raccomando di abilitare l'opzione "Tracking Protection" (Protezione Antitracciamento). Serve a "snellire" il caricamento delle pagine bloccando alcuni indirizzi da cui quasi tutti i siti caricano delle funzioni usate per memorizzare certe informazioni su quello che fate quando siete collegati. Ci sono due liste, quella che blocca più indirizzi facilmente causa dei problemi nei siti dove vi dovete registrare con un vostro utente, quindi o scegliete la lista che blocca meno oppure potete disabilitare del tutto la funzione sul sito dove avete dei problemi.

La faccenda delle pubblicità si può risolvere o con una estensione come uBlock Origin, al prezzo come dicevo sopra di una degradazione delle performance di Firefox, oppure usando un file "host", nel qual caso il "filtro" bloccherà meno "oggetti" ma sarà a carico del Sistema Operativo e non di Firefox. Usare il file "host" significa fare una copia di quello in uso (dove si trova dipende dal vostro Sistema Operativo) e usare un editor di testo (coi permessi di root/amministratore) per aggiungere le linee degli indirizzi da bloccare. Vi consiglio di farlo a mano perché gli automatismi vi tolgono il controllo su quello che succede sul vostro dispositivo.

Infine, vi segnalo questa estensione di Mozilla. Lo scopo della estensione è di separare le pagine confinandole in "contenitori" in modo che le informazioni salvate da un sito dentro un contenitore non siano accessibili ad un sito dentro un altro contenitore. Prego notare che la "separazione" non è la stessa che si ottiene con due profili diversi di Firefox.

13 commenti:

  1. Non so
    Io uso Chrome da svariati anni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente di male, se non che Google usa Chrome per raccogliere i dati che poi rivende.

      Elimina
    2. Me ne farò una ragione...

      Elimina
    3. Si ma non ho capito cosa vuoi da me.

      Elimina
    4. Possiamo cambiare argomento se questo non ti interessa.

      Elimina
    5. Passando alla citazione della Bibbia? :)

      Elimina
    6. Modestamente sono molto più eclettico anche se pago in termini di competenze specifiche.

      Elimina
  2. Io uso IE6 e mi trovo benissimo

    RispondiElimina
  3. Quanto hai scritto è invece INTERESSANTISSIMO. Non solo incoraggia a scoprire qualcosa di più su Firefox, e a "giocare" un po' con le impostazioni - cercando (io/noi non esperti) di non far danno, se possibile... Ma soprattutto ho installato l'estensione uBlock Origin di cui ignoravo l'esistenza, ed è fenomenale; l'ho testata subito sul sito web di Meteo3B che gronda(va) letteralmente di pubblicità, e di fatto risulta completamente ripulito.

    che dire? grazie -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà la stessa estensione esiste anche per Chrome, volendo e infatti per chi ha esperienza delle "estensioni classiche" di Firefox, sono evidenti i limiti.

      Non puoi fare danno in nessun caso, alla peggio apri l'aggeggio per gestire i profili, cancelli il profilo (compresi i file), chiudi e riapri, Firefox crea un profilo nuovo da zero come se l'avessi appena installato.

      Se hai delle domande, sono qui, in senso lato.

      Elimina