mercoledì, gennaio 03, 2018

La catastrofe per i processori Intel

In breve, pare ci sia un difetto in tutte le CPU Intel che, implicando un serio problema di sicurezza, obbligherà tutti i sistemi operativi esistenti a modificare il proprio "kernel", ovvero il modo in cui il sistema utilizza la CPU e questo implicherà un peggioramento delle prestazioni, non quantificabile al momento ma potrebbe essere consistente, anche dell'ordine del 30%.

A riprova che in qualsiasi ambito il monopolio e la monocultura non solo sono controproducenti ma sono pericolosi. Ditemi che senso ha che un solo fabbricante abbia il 90% del mercato delle CPU. E' una di quelle cose che ho scritto e riscritto, piccola Cassandra col blogghettino. Eccoci qui, è solo l'inizio di un maremoto di merda.

Intanto, mentre si straparla di "robotica" e "intelligenza artificiale", c'è gente IN ITALIA, che lavora a tagliare e cucire per 50 centesimi l'ora.

7 commenti:

  1. Ditemi che senso ha che un solo fabbricante abbia il 90% del mercato delle CPU

    Non ha senso, in ogni teoria economica il monopolio è sempre dannoso
    Ma in qualche modo gli è stato permesso.
    Intel è stata anche multata dall'antitrust per abuso di posizione dominante ai danni di AMD, ma evidentemente a poco è servito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appunto.
      Tutto un mondo di politicanti e guitti che si riempono la bocca di paroloni senza capire di costa parlano oppure sono semplicemente prezzolati.

      Elimina
    2. Gli amici degli amici... le relazioni...

      Elimina
    3. Entro certi limiti è fisiologico.

      Se non sai fare niente e vuoi diventare capoccia, devi farlo fare agli altri. Quindi abbiamo aziende e governi dove la gente che prende le decisioni non è quella più capace nel fare le cose ma quella più capace nel fare fare le cose agli altri.

      Non gli importa cosa, l'importante è che alla fine loro risultino i capoccia, con tutti i "bonus" del caso.

      Uno dei miei temi ricorrenti è la semplice constatazione che l'Europa, per non dire l'Italia, per quanto riguarda lo IT è completamente dipendente dalle tecnologie concepite e fabbricate altrove.

      L'Europa è inesistente sia per quanto riguarda l'hardware che per il software. Con tutte le conseguenze in termini economici e sul fatto che aziende e governi europei devono usare strumenti su cui non hanno alcun controllo.

      Poi mi tocca sentire i discorsi della Leopolda.

      Elimina
    4. L'altro giorno ho visto un film di Kurosawa in bianco e nero, girato nel '43. C'era un personaggio giapponese vestito con la bombetta tipo parodia di un inglese dell'Ottocento. Immagino che rappresentasse una sorta di "guappo" del Giappone dell'epoca. Ecco, quando sento certa gente che straparla di tecnologia e di Steve Jobs ho la stessa sensazione di parodia. Un po' tipo il proverbiale selvaggio con la sveglia al collo per darsi un tono.

      Elimina
    5. Ma... tutta questa tecnologia... è poi davvero così imprescindibile? Di quale tecnologia disponeva chi ha eretto il Pantheon (è giusot un esempio cretino)? Non è che stiamo "pesando" le cose con un'unità fallace?

      Elimina
    6. Chi ha eretto il Pantheon disponeva del massimo della tecnologia dell'epoca. Era l'equivalente di una missione spaziale.

      Ma qui stiamo dicendo una cosa diversa. Quando dici "tecnologia" dai per scontato che la applicazione corrente sia l'unica possibile, che sia una derivata unica. Invece no, la tale applicazione della tecnologia è frutto di scelte strategiche.

      Potremmo benissimo fare a meno della carta di identità "elettronica" ma ci viene imposta perché a qualcuno conviene che sia cosi. Abbiamo già fatto il discorso dello SPID, Sistema pubblico di identità digitale. Non è "la tecnologia", è una delle possibili applicazioni.

      A me non hanno chiesto niente, ho trovato una grida affissa sulla porta del Comune che mi ingiungeva di presentarmi con tre capponi il tale giorno, tipo Renzo Tramaglino.

      Poi ti dico un'altra cosa: il Pubblico è l'entità meno adatta a prendere decisioni sulla tecnologia. Perché è motivato proprio da ragioni che non possono che portare alle peggiori applicazioni possibili. Per questo mi vengono i brividi se ci penso, come mettere in mano un'arma ad un pazzo.

      Elimina