lunedì, febbraio 26, 2018

Il quotidiano nazional-demenziale

Milano, la mamma adottiva a Salvini: «I miei figli vivono nel terrore»
«In “prima gli italiani” – spiega – c’è tutta l’ignoranza di colui che non ha ancora capito che l’italiano è colui che ama l’Italia, non chi ci è nato. Come io sono mamma perché amo i miei figli, non perché li ho partoriti». E invita il segretario lumbard a fare «la guerra a coloro che ci hanno ridotto al collasso. Benpensanti italici che hanno impoverito di cultura e di valori questo bellissimo Paese facendo guerre contro i poveri, gli immigrati, i gay, i rifugiati».
Gentile signora, le farei presente che lei non è "mamma" perché ama i suoi figli ma perché la Legge le riconosce la loro tutela legale attraverso l'istituto della adozione. Non basta "amare" le auto per guidare, bisogna fare l'esame teorico e pratico e conseguire la licenza di guida, è qualcun altro che decide.

A quanto pare lei non ha ancora capito che non è italiano chi nasce in Italia, è italiano chi nasce da genitori italiani, non importa dove. Se io fossi nato in Africa, sarei italiano perché italiani erano i miei genitori. Allo stesso modo un nigeriano che nasce in Italia da genitori nigeriani è nigeriano, con la facoltà di risiedere e chiedere la cittadinanza alla maggiore età.

Le farei anche presente che l'Italia è la terra degli Italiani non in virtù di un "diritto" ma perché gli avi l'hanno reclamata con il sangue. Il fatto di non essere più moralmente e fisicamente in grado di reclamare l'Italia per noi ha come conseguenza che l'Italia in futuro non sarà più la terra degli Italiani ma la terra di tutti e questo implica la cancellazione dell'idea di Nazione e di Stato. Torneremo all'Italia pre-unitaria che era una "mera espressione geografica". Il concetto che è "italiano" colui che "ama l'Italia" implica che gli Italiani non abbiano voce in capitolo. Ovvero che chiunque può decidere di stabilirsi in Italia e auto-definirsi italiano in virtù dello "amore". Come sopra, questo diventa vero se l'Italia cessa di essere Nazione e Stato.

Infine, se siamo al "collasso" non è perché qualcuno ha fatto guerra ai "poveri", al contrario, dipende dal fatto che si è deciso di proposito di garantire agli Italiani un tenore di vita superiore alle loro possibilità indebitando lo Stato.

Gli immigrati vengono in Italia in violazione di qualsiasi legge, nazionale e internazionale e quindi sono la prova fisica della fine della Legge e quindi dello Stato.

Dei gay non importa niente a nessuno se non agli stessi gay, i quali costituiscono un potente gruppo di interesse. Al punto di legalizzare il commercio di esseri umani per il loro diletto.

I rifugiati sono come gli unicorni, una invenzione di fantasia che ha lo scopo di obbligare l'Italia alla "accoglienza" con l'equazione ridicola "immigrato uguale rifugiato".


Stampa su disegno di Ugo Finozzi, 1917-1918

Tutta l'ignoranza.
Eccoci qui a commentare una scarica di luoghi comuni falsi, paradossali, che calano dall'alto e vengono ripetuti a macchinetta. Lo scopo delle ripetizione dei luoghi comuni è che cosi è più facile vivere, non serve pensare con la propria testa. Invece lo scopo per cui dall'alto calano queste direttive l'ho scritto sopra. L'Italia "di tutti" è solo una espressione geografica. Cosa che a quanto pare è nell'interesse degli azionisti del Corriere e/o dei loro referenti.


Bello FiGo - Sembro Antonio Conte (SwaG Allenatore)

5 commenti:

  1. La madre dei cretini è sempre incinta. E il ciclo si perpetua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sai che io sostengo che i "cretini" siano invece fabbricati di proposito. Confrontando le due immagini soprastanti capisci che tutto converge verso:

      "... una politica nuova, moderna, positiva, che accomuna i partiti moderati e quelli di una sinistra riformatrice, dando voce all'Europa come noi la vorremmo e la vogliamo. Perciò: bene Renzi se continua così. L'Europa deve saper dire addio agli Stati nazionali e farsi struttura globale, aperta, democratica, moderna. Lo Stato nazionale di oggi ben presto apparirà anacronistico folclore. Oggi servono su tutti i temi e problemi soluzioni europee e valori globali."

      Si profila come fenomeno positivo, il meticciato, la tendenza alla nascita di un popolo unico, che ha una ricchezza media, una cultura media, un sangue integrato. Questo è un futuro che dovrà realizzarsi entro due o tre generazioni e che va politicamente effettuato dall’Europa. E questo deve essere il compito della sinistra europea e in particolare di quella italiana."

      Scalfari.

      Nei post precedenti ho cercato di fare un sunto degli eventi rimossi che ci hanno condotto qui. Non soltanto i fatti di cronaca ma la cancellazione e ricostruzione delle "coscienze".

      Elimina
  2. Ogni animale ha un suo territorio che difende coi denti e gli artigli. Anche il sapiens è un animale che per vivere ha bisogno pure lui di un supporto, il territorio appunto. Che gli fornisce il cibo e una certa tranquillità, to' anche l'identità. È impossibile sentirsi bene, a proprio agio, in qualsiasi punto del pianeta e in mezzo a miliardi di concorrenti sconosciuti e spesso non animati dalle migliori intenzioni nei nostri confronti (per es. i clandestini che invadono il nostro paese e ci chiamano razzisti e fascisti, come quella [cancellato] della Kjenge, piuttosto [cancellato] per i miei gusti di italoeuropeo e il cui padre [cancellato] - forse è questo lo stile che dobbiamo adottare secondo la terza carica dello Stato).
    Qualcuno dice: mah, la patria, in fondo io mi sento bene e al sicuro solo tra le quattro pareti di casa mia. Va bene, è il tuo sancta sanctorum, la tua piccola patria - e se qualcuno la viola sei traumatizzato, non ti senti più al sicuro. Sono concetti elementari. Tutti, compresa la terza carica dello Stato, la sera rientrano nella loro piccola patria - e se ci trovano qualcun altro, non è che abbiano un orgasmo. Elementare, Watson. Ora un'antropologa che scrive nel Manifesto e che ogni volta che apre la bocca si dichiara ANTIRAZZISTA ci dice che quella storia dello Stato/Territorio/Popolo è un concetto superato. E abbiamo sulla coscienza tutti i morti affogati nel Mediterraneo. Io dico che è una [cancellato]. Adesso la polizia postale si metterà sulle mie tracce? Sarò estradato in Italia in base al mandato d'arresto europeo? Per fortuna che non vivo nell'UE.
    A proposito. Sapete che cosa è il mandato d'arresto europeo? Informatevi. Un paese dell'UE potrebbe richiedere il vostro arresto per un certo delitto (per es. razzismo, fascismo) ed esigere la vostra estradizione. Sarete giudicati nel paese che ha emanato il mandato, un paese di cui non conoscete la lingua (per es. la Turchia quando sarà nell'UE). In attesa del giudizio i vostri beni saranno congelati o sequestrati ...

    Sergio.

    Ora, Sergio, il punto è che se io pubblico il tuo commento non vengono a cercare te, vengono a cercare me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito della Patria.

      Premesso che uno dei presupposti del "giovanilismo" degli anni settanta fu appunto la ribellione irrazionale ed esagerata ai Padri, chi è stato condizionato dalla "sinistra" ha il bisogno di appartenere ad una "comunità" che non solo non ha confini fisici ma deve essere quanto più ampia possibile, potenzialmente universale.

      La ragione è che la "sinistra" si compone delle Tre Categorie. Per le prime due, gli Idioti Assistiti vedono nell'appartenenza alla massa di "uguali" la protezione contro un mondo ostile per il quale si sentono inadeguati e la garanzia dello stipendietto e della pensioncina. Questi ragionano con la logica del male comune mezzo gaudio, quindi ci deve per forza essere un male comune, tanto più male e tanto più comune possibile. La Seconda, quella dei mai cresciuti, ha il bisogno di massimo conformismo e della approvazione dei propri pari, come gli adolescenti. E' una visione molto ristretta e fondamentalmente narcisistica del mondo, priva di senso e di misura che facilmente porta alla distruzione e alla morte. Questi sono la carne da cannone privilegiata della "sinistra" e i sicari, gli esecutori.

      La Terza Categoria invece, vuole diventare una aristocrazia, una nobiltà e per poterlo fare si deve sottomettere alle famose elite apolidi mondialiste, di cui non solo prende i soldi e il potere ma adotta anche i modelli. Quindi è normale che questi si vedano "cittadini del mondo", perché la loro Patria sono i circoli del "jet set", non un luogo fisico.

      Elimina
    2. Se leggi il mio commento sopra, Scalfari, sempre sia lodato, ci descrive pari pari quali sono gli SCOPI.

      Abolizione di Stati Nazionali e sostituzione etnica degli Europei tramite il "meticciato". Eccoci al Nuovo Ordine Mondiale.

      Quando presentano queste idee alle masse della "sinistra", ovviamente il più possibile edulcorate e mascherate con ideali filantropici, le masse cercano quello che gli preme di più. Quindi la Prima Categoria cerca la garanzia dello stipendietto e pensioncina, la Seconda cerca la legittimazione e la militanza nella quale mettersi in posa, la Terza cerca un modo per accedere ai privilegi della nuova Aristocrazia.

      Elimina