lunedì, luglio 02, 2018

Follia masochista incomprensibile

Centinaia, migliaia i tweet e i post per celebrare la vittoria di quattro ragazze felici per la vittoria nelle stesse ore in cui a Pontida si rappresentava un'Italia divisa, timorosa dell'altro. E basta scorrere alcuni di quei post come quello di Oriana Cerbone: "Realtà 1 - #Salvini 0. È davvero il caso di dire #primaleitaliane! Sono fiera di essere rappresentata da queste stupende atlete. La realtà supera la fantasia e spesso sa essere migliore #medagliadoro #4x400 #staffetta #ciaone #Pontida18" per capire quanto il nostro paese abbia ancora voglia di reagire.


L'obiezione ovvia a Oriana Carbone è che "queste stupende atlete" sono li perché non c'è nessun'altra migliore di loro in Italia. Non c'è nessuna migliore perché le Oriane scrivono "tweet" invece di muovere il proprio culone. Ci sarebbe poi a affrontare la questione di "essere rappresentata". La signora Carbone vorrebbe essere nera? Invidia alle "stupende atlete" l'origine africana? Perché chi è nero è intrinsecamente "migliore"?

Poveri scemi, "i social".
La staffetta azzurra 4x400 scatena i social.

Tanto per spegnere gli entusiasmi di chi festeggiava le ultime elezioni. Io esco di casa e trovo un ghetto "multietnico", che non solo non mi "rappresenta" ma mi vede elemento estraneo. Più andremo avanti e più saremo "rappresentati" come sopra. Ecco la nazionale di calcio francese:


Su undici giocatori ce ne sono tre che non sono chiaramente immigrati, meno di un terzo. Cosa rappresenta questa fotografia? La sostituzione etnica. Che è quello che "i social" festeggiano. Mi dovrebbero spiegare la ragione, cosa c'è da festeggiare.

Non basta? Non è abbastanza drammatico?
Pontida non è ancora Norimberga - ha detto la Serracchiani - ma può diventarlo, se la Lega prosegue sul crinale del nazionalismo, del conflitto con l'Europa, col resto del mondo e anche con noi stessi.


Pontida come la immagina la signora Serracchiani.


Per qualche strana ragione la signora Serracchiani
non immagina questa Pontida.


La signora Serracchiani, se la lega prosegue sul "crinale".

Velata minaccia. Velatissima.
Notare che Norimberga è famosa per un PROCESSO in cui furono comminate sentenze capitali ai gerarchi tedeschi. La signora Serracchiani NON CI DICE CHI SARA' IMPUTATO E CHI SARA' GIUDICE la prossima volta. Che poi la signora parla ai suoi amichetti perché dovrebbe sapere che se parlasse ai "leghisti" questi sono abituati da decenni alla seguente citazione cinematografica:
Vi racconterò di William Wallace. Gli storici inglesi diranno che sono un bugiardo ma a scrivere la storia sono stati gli stessi che hanno impiccato degli eroi.


Film razzista perché non c'è nessun "nuovo scozzese".
Però non direi un film omofobo.


Per esempio, ecco l'ultimo Achille secondo la serie "Troy" della BBC.


Oppure l'ultimo Re Artù al cinema con al fianco i suoi paladini.
Nell'Inghilterra dell'Alto Medioevo.


Inghilterra rappresentata in maniera razzista, xenofoba,
non so dire quanto omofoba, in questo celebre arazzo,
dove le sartine oppresse hanno ricamato solo Sassoni e Normanni
bianchi, lego-fascisti, violenti e maschilisti,
omettendo i "nuovi Sassoni", i "nuovi Normanni" che pure
dovevano pullulare nell'Inghilterra antica, donne guerriere e travestiti.

Titolone del Corriere di oggi:
Le cannucce di plastica permangono nei secoli: 500 anni per distruggersi.

16 commenti:

  1. Commenti come quelli della signora Carbone, che vorrebbero mischiare sport e politica sono ridicoli: in primis perché la tesi in se è balzana di suo e poi perché non sanno nemmeno come argomentare decentemente. Voglio dire: se avesse vinto la staffetta una squadra di corridori bozner, per coerenza, dovremmo affermare che lo sportivo ariano è superiore?
    O, riferendoci al calcio, ogni volta che qualche squadra con dentro "nuovi cittadini" vince qualcosa ci becchiamo il pippone. Ma, per la stessa logica, quando la nazionale spagnola è diventata campione del mondo, non dovrebbe averlo fatto grazie alla limpieza de sangre? Non sono un gran fan del calcio ma leggo che la Croazia e la Russia stanno andando bene nei mondiali in corso; lo fanno grazie alla potenza fisica slava non inquinata da sangue meticcio? O sono tutte cazzate e magari i fattori da guardare sono soprattutto altri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La logica esiste anche se è perversa.

      Fino agli anni Settanta il "sinistro" faceva riferimento all'Unione Sovietica e in subordine alla Cina maoista come fulgidi esempi di "socialismo reale", ovvero applicazione delle teorie marxiste con le dovute correzioni che nel giro di qualche generazione avrebbero liberato l'Uomo da quasi tutti i problemi dell'esistenza e realizzato la "società perfetta".

      Sempre ricordando che i "sinistri" si dividono nelle Tre Categorie degli Idioti, dei Mai Cresciuti e dei Furbastri.

      Ora, negli anni Settanta comincia la sostituzione dell'ortodossia sovietica o marxista-leninista con la ideologia "liberal", che originariamente faceva riferimento alle università americane e alla "contestazione" anti-sistema.

      La differenza è basilare. Mentre il marxismo-leninismo propone di riorganizzare la stessa Umanità tramite la collettivizzazione, l'ideologia "liberal" propone di sostituire l'Umanità con un'altra.

      Dopo il collasso dell'Unione Sovietica e la caduta del Muro l'accelerazione della sostituzione di una ideologia con l'altra è stata drammatica. Cosa che, come ho cercato di evidenziare sopra, ha comportato la CANCELLAZIONE del recente passato dei "sinistri", come se non fosse mai esistito. Nei dicorsi di questi giorni si salta direttamente dall'inizio del Novecento all'inizio del Duemila, saltanto un centinaio d'anni e sopratutto saltando i citati anni Settanta. Perché si vuole occultare la TRASFORMAZIONE palese dei "sinistri" da una cosa all'altra.

      Ora, la ideologia "liberal" è una invenzione delle Elite Apolidi ed è stata decritta ottimamente dal signor Scalfari. Consiste nella sostituzione degli Europei con una popolazione "uniforme" di "meticci" che condividano la stessa "Cultura Unica", una cultura re-inventata da zero sul modello, appunto, degli USA. Contestualmente, si devono ridurre Nazioni e Stati ad "amministrazioni locali", per delegare tutti i poteri a organismi sovra-nazionali e idealmente "globali".

      I babbei tutto questo non l'hanno chiaro in mente in forma esplicita ma i loro capoccia si. Ogni tanto gli scappa la verità, come nel caso della signora Boldrini che durante un celeberrimo intervento prima lamentava che trattassimo diversamente turisti e immigrati, poi affermava che gli immigrati sono l'avanguardia dello STILE DI VITA che in futuro sarà lo stile di vita di "molti di noi". Tradendo cosi la piena consapevolezza del disegno "globalista" delle Elite Apolidi.

      Poi, venendo alle cose pratiche, io dovrei fare un video girando la sera per le vie del mio Comune. Un video che mostrerebbe che la sostituzione etnica è già avvenuta e che le conseguenze non sono esattamente quella della festa di colori e sapori che vende la propaganda ma quelle dell'adeguamento delle periferie italiane alle periferie dei cosiddetti "Paesi Emergenti".

      Ancora, come diceva il signor Fubini, l'immigrazione ha ragioni economiche, quindi l'esito non può che essere la "parificazione" degli squilibri e questo, oltre ad implicare spostamenti di centinaia di milioni di persone, significa che l'Europa deve diminuire il suo "status" fino ad incontrare quello dei citati Paesi Emergenti. E' la promessa di una specie di Medio Evo.

      Elimina
    2. Comunque, cito:
      "L'Italia ha vinto 156 medaglie ai giochi del Mediterraneo, ma Saviano e il PD si sono complimentati solo con le 4 nere italiane che hanno vinto la staffetta 4 x 400. Se non sei nero, non meriti elogi. Il vero razzismo è tutto qui."

      Elimina
  2. Intanto a Fermo son sparite due diciassettenni che, si narra, potrebbero aver deciso di assentarsi volontariamente per qualche bravata. Aspetta... dov'è Fermo? Cos'è successo pochi chilometri più in là in un recentissimo passato? Queste, quando han deciso di "assentarsi volontariamente", perchè avevano "uno zainetto" e non un trolley? Non lo sanno quanto è più scomodo per portare carichi pesanti, anche se "rateizzati"?

    Attendo gli svilupppi. Magari mi sbaglio. Magari no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiacerebbe se le trovassero divise in pezzi dentro una valigia.

      Ma a me non serve l'omicidio o la violeza efferati per toccare con mano, mi basta uscire di casa e inciampo nel "profugo" che mi chiede i soldi. Faccio pochi metri e incontro i baristi cinesi, se giro a sinistra c'è il kababbaro magrebino. La sera all'angolo ci sono i soliti slavi che accatastano bottiglie di birra sul marciapiede. Ogni tanto incontro anche dei "latinos" tatuati ma non ho ancora capito dove fanno base.

      Tutto questo in una città che è stata materialmente costruita per accogliere gli immigrati del Sud Italia negli anni Sessanta ed è rimasta esattamente la stessa, che cerca di tenersi in piedi con le "ristrutturazioni", ovvero ridipingendo, quando si trovano i soldi, le facciate dei palazzoni e palazzine.

      La cosa ovvia che però nessuno dice è che la Cultura Unica, il Sangue Integrato di Scalfari non portano gli immigrati in Italia, portano l'Italia dagli immigrati, ovvero si ricreano qui le condizioni di la. O peggio. Siamo stati avvertiti da diecimila film americani sulle condizioni delle prime generazioni degli immigrati europei, che pure in quel caso si trovavano in una Nazione con infinite più risorse dell'Italia di sempre.
      Per esempio, giusto per non scadere nei soliti clichè il violentissimoGangs of New York.

      Parentesi di colore, l'altro giorno c'era un tizio che parlava ad alta voce nel furbofono, pensavo fosse tipo afghano o qualcosa del genere. Salta fuori che era napoletano, parlava in dialetto stretto e raccontava che si era fatto il bide nel lavandino.

      Questo per dire che la percezione dello Stato dell'Arte negli Italiani è ottusa non solo per via dei cinquant'anni di lavaggio del cervello ma anche per l'abitudine al "meticciato" e alla inevitabilità dei ghetti, cose su cui personaggi alla Saviano hanno costruito fortune. Certi quartierini delle città italiane sono sempre stati affini al Medio Oriente.

      Elimina
    2. Pare che le abbiano ritrovate intere, le due ennesime sgallettate. Non mi dispiace per niente essermi sbagliato. Invece, viste le ragioni futili della "scomparsa" (un litigio coi genitori, da quel che si legge), non sarebbe male schiaffare loro sul groppone una bella ingiunzione di risarcimento per le spese provocate e qualche punizione "sensibile" per il procurato allarme.

      Elimina
    3. I ragazzi scappano di casa dai tempi dell'Iliade.

      Dico anche a te come a UCoso che non bisogna prendere le "notizie" che ci passano i "media" come se fosse il "mondo reale".

      Per esempio, un conto sono due che scappano di casa e un altro conto che esista tutto un apparato del "sociale" che forma i ragazzi e li spinge ad andare a fare i "volontari" in Siria, come le due che abbiamo dovuto riscattare per non trovare il video dove le sgozzano su Internet.

      Elimina
    4. Voglio dire, io non me la prenderei coi ragazzi che sono stupidi per definizione, me la prenderei coi "cattivi maestri".

      Elimina
  3. https://it.m.wikipedia.org/wiki/Marius_Trésor

    Già negli anni 70 il capitano della nazionale francese era un negro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figa Francesco ma prima pensaci dieci secondi.

      Shakespeare fece rappresentare la sua tragedia Otello nel 1604. Il protagonista è un "moro", cioè un musulmano di origine nordafricana, che ricopre l'incarico di comandante della guarnigione veneziana di Cipro.

      Quindi, cosa significa, che la BBC fa un'opera meritoria a fare interpretare Achille dell'Iliade ad un nero? O che i cavalieri della tavola rotonda tipo Parsifal e Lancillotto devono essere neri o magrebini o pakistani?

      In Italia abbiamo avuto vari atleti di colore tipo Carlton Meyers che ha vinto un europeo con la Nazionale o la May che ha vinto vari ori per l'Italia. Ancora, quindi? Dobbiamo sognare che quattro quinti della nazionale siano africani?

      Parliamo di due cose diverse. Nessuno ha mai avuto problemi, a parte le faccende di tifo, con gli stranieri FINTANTO CHE non è diventato palese il progetto descritto da Scalfari di sostituzione etnica dell'intera popolazione europea con il famoso "meticciato". Cito testualmente:

      "... fenomeno positivo, il meticciato, la tendenza alla nascita di un popolo unico, che ha una ricchezza media, una cultura media, un sangue integrato. Questo è un futuro che dovrà realizzarsi entro due o tre generazioni e che va politicamente effettuato dall’Europa. E questo deve essere il compito della sinistra europea e in particolare di quella italiana."

      Qui si sta parlando di un PROGETTO che "dovrà realizzarsi", si sta parlando del COMPITO che qualcuno ha assegnato e qualcuno ha accettato.

      Questa era la risposta argomentata. Adesso ti do la risposta solita che tanto la prima parte con te è sprecata. Sei il solito coglione.

      Elimina
    2. Vuoi essere preso sul serio?
      Scrivi cose serie.

      Non devono essere chissà quali ragionamenti, basta argomentare con un minimo di logica, di ragionevolezza.

      Perché con le menzogne e i paradossi, i più ridicoli, già ci martellano notte e giorno i cosiddetti "media" e capisci che dopo avere letto Corriere e Repubblica i tuoi commenti sono come un peto nel mezzo di un tifone.

      Elimina
    3. Incredibile, ho appena chiesto a qualcuno di essere ragionevole. Direi che la dice lunga sui tempi.

      Elimina
  4. ieri sera nell'Inghilterra giocavano negri con i seguenti cognomi

    Walker
    Sterling
    Lingard

    cosa avevano secondo te di africano?

    non replicarmi, io la chiudo qui

    il tuo problema è sempre lo stesso. la vita ti è andata non bene, te la prendi con l'umanità dando loro ogni tipo di responsabilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh signore. Se io domani mi faccio chiamare Mao Tze Dong divento cinese?

      Ecco un'altra cosa per me incomprensibile, dici di essere laureato a pieni voti e poi scrivi cose a livello di parrucchiera.

      Cosa significa "te la prendi con l'umanità"?
      A parte che l'umanità è un concetto astratto, è anche ovvio che l'umanità ha sia tutti i meriti che tutte le colpe che è possibile concepire, dato che l'umanità ha fatto e fa la Storia.

      Quindi con chi me la dovrei prendere (o lodare), con gli alieni?

      A quanto pare non capisci. Io ho elencato DEI FATTI. I fatti sono che SI SOSTITUISCONO gli europei con altre genti, in ogni aspetto del vivere, non solo si sostituisce il pizzaiolo napoletano con l'egiziano, si sostituisce Achille acheo con Achille bantu (per dire un nome a caso che non li conosco).

      Che poi è la dottrina di Gramsci, se vuoi il potere devi convincere la gente a dartelo e per farlo la devi manipolare. La Storia ci dice che i Comunisti, quelli veri, erano dei poveri dilettanti ritardati al confronto delle Elite Apolidi che ti fanno godere in questi anni.

      Mi dispiace che tu sia cosi inadeguato, sempre e comunque e anche quando ti si chiede di fare uno sforzo.

      Elimina
    2. Comunque, per la acculturazione dei laureati, ovviamente gli schiavi africani negli USA venivano ribattezzati con nomi di fantasia, non conservavano il nome originario. Per quello che ne so si usava o il nome del PADRONE oppure il nome dei PRESIDENTI americani.
      Ai giorni nostri se conosci un cinese che vive in Italia o in Europa, questi si presenterà col suo nome proprio "europeo" non con quello cinese, tipo la parrucchiera che si chiama, che ne so Qwai-Li Hu (Hu credo sia il cognome più usato dai Cinesi a Milano ma potrei sbagliare), ti dice che si chiama Maria Hu.

      E via via.

      Elimina